Museo d'arte dei Grigioni

Chur

Albert Müller

Albert Müller

Angelika Kauffmann

Angelika Kauffmann

Augusto Giacometti

Augusto Giacometti

Ernst Ludwig Kirchner

Ernst Ludwig Kirchner

Giovanni Giacometti

Giovanni Giacometti

Giovanni Giacometti

Giovanni Giacometti

Chur

Chur

Chur › Nord-West: Altstadt

Chur › Nord-West: Altstadt

Chur › Süd: Kantonsspital Graubünden

Chur › Süd: Kantonsspital Graubünden

Chur: Fontana

Chur: Fontana

Chur: Lürlibad

Chur: Lürlibad

Chur: Brambrüesch

Chur: Brambrüesch

Chur: Alpenstadt

Chur: Alpenstadt

Bahnhof Chur › Nord: Bahnhofpl. 1

Bahnhof Chur › Nord: Bahnhofpl. 1

Come vivere l’arte in modi diversi negli ambienti delle due case, Villa Planta e l’edificio di recente ampliamento.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Sin dalla sua fondazione, attorno al 1900, la collezione del Museo d’arte grigionese si è sviluppata secondo le specifiche caratteristiche culturali dei Grigioni, incentrate sulla presenza di paesaggi montani e sull’alternanza di emigrazione e turismo.

Il Museo d’arte grigionese ha alle spalle una tecnica di collezionismo lunga più di 100 anni: con opere di Angelica Kauffmann, dei Giacometti, di Ernst Ludwig Kirchner e del gruppo Rot-Blau, artisti legati al Cantone dei Grigioni e rilevanti nel loro campo, la collezione è ormai insostituibile e riflette anche la varietà artistica contemporanea. Ogni anno nel museo si tengono cinque-sei esposizioni speciali.

Seleziona una visione diversa per i risultati: