Museo dei carillon e degli automi

Sainte-Croix

Nel 1796 l'orologiaio ginevrino Antoine Favre-Salomon inventò un orologio da taschino musicale. Da allora è riconosciuto come l'inventore della scatola musicale e Sainte-Croix divenne la capitale mondiale della musica meccanica. Ancora oggi vi si costruiscono gli automi musicali.

Group Activities

Lingua:
de, en, fr, it, es

Durata:
1/2 giorno

Persons:
10 - 50

Costi:
Si

Stagione:
Tutto l'anno

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Benvenuti nella terra dei sogni meccanici, è il saluto di Sainte-Croix ai visitatori su un cartello. Alla fine del XIX secolo circa 600 operai distribuiti fra più di 40 aziende vi producevano automi musicali e carillon. Il villaggio nel Canton Vaud divenne in tal modo la capitale delle scatole musicali e della musica meccanica.

Il Museo CIMA - Centre International de la Mécanique d'Art (Centro Internazionale della Meccanica Artistica) - è interamente dedicato a questo tema. Cominciando dai carillon, passando per le scatole musicali, per approdare al fonografo a cilindri inventato da Thomas Edison, illustra la storia della musica meccanica. Oltre alla ricchezza che custodisce il museo, la fabbrica di Reuge non solo mantiene viva questa tradizione, ma produce oggi, più che mai, anche moderne e innovative opere d'arte della musica meccanica.

Seleziona una visione diversa per i risultati: