Museo Ariana - Arte ceramica e vetraria

Genève

© Gérard Pétremand

© Gérard Pétremand

© Gérard Pétremand

© Gérard Pétremand

Tunnel 4

Tunnel 4

A1 - Dir Perly

A1 - Dir Perly

A1 - Meyrin dir. Lausanne

A1 - Meyrin dir. Lausanne

Geneva, Switzerland 2

Geneva, Switzerland 2

Route des Jeunes, Les Acacias, en direction de Carouge

Route des Jeunes, Les Acacias, en direction de Carouge

A1 - Perly

A1 - Perly

Tunnel 1

Tunnel 1

Tunnel 2

Tunnel 2

Tunnel 3

Tunnel 3

Route de Meyrin

Route de Meyrin

Pont de la Machine

Pont de la Machine

12 secoli di storia della ceramica, 7 secoli di arte vetraria: il Museo Ariana documenta entrambe le forme d'arte esponendo più di 20.000 oggetti provenienti da Svizzera, Europa, Medio ed Estremo Oriente. Il Museo è sito in un parco sul Lago di Ginevra.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Il Museo Svizzero della Ceramica e del Vetro Ariana deve le sue origini al ginevrino Gustave Revilliod. Fra il 1877 e il 1884 fece costruire un edificio, che riuniva gli stili architettonici neoclassico e neobarocco, nelle vicinanze del Palazzo delle Nazioni - la principale sede europea delle Nazioni Unite - allo scopo di ospitare la sua collezione d'arte privata. Gli diede il nome di sua madre, Ariana, e lo lasciò in legato assieme ad altri immobili e beni patrimoniali alla città di Ginevra.

Attualmente il Museo Ariana, con i suoi 20.000 esemplari, fra ceramiche e manufatti in vetro riconducibili ad un arco di tempo di dodici secoli, è apprezzatissimo anche all'estero ed è sede dell'Accademia Internazionale della Ceramica, alla quale aderiscono circa 400 membri in tutto il mondo.

Seleziona una visione diversa per i risultati: