Uno squisito tour per golosi - cittadina di Gruyères

Gruyères

Castello e cittadella di Gruyères, Regione di Friburgo

Castello e cittadella di Gruyères, Regione di Friburgo

Castello di Gruyères, Regione di Friburgo

Castello di Gruyères, Regione di Friburgo

Lac de Gruyère

Lac de Gruyère

La tentazione di una sosta culinaria ancor prima di arrivare al castello è grande: nella pittoresca cittadina di Gruyères i ristoranti fanno a gara.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Prima fa capolino l’Hostellerie des Chevaliers, segue il Restaurant des Remparts e sulla destra già aspetta l’Auberge de la Halle: la strada attraverso la medievale Gruyères non manca di attrattive. Diabolicamente squisite sono le prelibatezze locali come le «Framboises à la double crème» (lamponi e panna), che quanto a bontà possono competere con il celebre formaggio. E la celebrità locale si produce dall’alba dei tempi secondo una rigorosa ricetta nei piccoli caseifici della zona. Uno s’affaccia lungo la pittoresca strada e cattura i nasi, ma si consiglia di resistere ancora un po’: l’imponente castello di Gruyères val bene una visita. Come pure le tipiche osterie sulla via del ritorno; protagonista assoluto dei loro menù: il Groviera.

Informazioni

Svizzera tipica: la fondue.

Varie quanto la Svizzera sono le ricette della fondue. Una molto gustosa è la «Moitié-Moitié» (metà Gruyère, metà Vacherin). Ingredienti per 4 persone:
  • 600/800g di pane (tagliare a dadi di 2/3 cm)
  • 1 spicchio d'aglio (schiacciarlo e strofinarlo sul «Caquelon»).
  • 3 dl di vino bianco secco
  • 3 cucchiaini di maizena (sciogliere nel vino e portare a ebollizione)
  • rispettivamente 400 g di Vacherin Fribourgeois e di Gruyère grattuggiati (lasciar fondere a fuoco basso, mescolando di continuo)
  • pepe, kirsch (a piacere)
Tutto sul formaggio: www.switzerland-cheese.it



0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: