Il mercato dei cavalli con la corsa ippica a Saignelégier (JU)

Saignelégier

Secondo fine settimana di agosto

Il mercato dei cavalli di Saignelegier con la sua corsa ippica è stato fondato agli inizi del XX secolo con l'intenzione di far conoscere e valorizzare la locale razza di cavalli Freiberg. In passato era parte del mercato degli animali, ma nel corso dei tempi si è trasformato in una vera festa dei cavalli.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Questa trasformazione va di pari passo con un certo cambiamento nell'utilizzo degli animali: in passato i cavalli venivano impiegati nell'agricoltura come animali da reddito, oggi sono assurti a attrazione turistica più importante di questa regione a vocazione ippica. Rispetto al mercato di Chaindon (Cantone di Berna), dove l'aspetto commerciale della compravendita dei cavalli è ancora in primo piano, quello di Saignelegier non è più un mercato di cavalli.

Il concorso ippico è diventato l'attrazione principale. La sfilata di 400-500 cavalli il sabato mattina sotto lo sguardo di una severa giuria, i concorsi di cavalli del sabato pomeriggio e di domenica e la grande sfilata attirano a Saignelegier migliaia di curiosi e di amanti dei cavalli. Il programma prevede spettacoli di trotto e galoppo, corse di carri, esibizioni di tiri a quattro e di cavalieri che montano senza sella e bardatura. Da alcuni anni si svolgono anche corse di carri romani che conferiscono alla festa una nota particolare.

Seleziona una visione diversa per i risultati: