Svitto - La storia della Svizzera

Schwyz

Mythenregion Schwyz – Einsiedeln (Mythenpark)

Mythenregion Schwyz – Einsiedeln (Mythenpark)

Talkessel Schwyz

Talkessel Schwyz

Mythenregion Schwyz – Einsiedeln (Talstation Handgruobi)

Mythenregion Schwyz – Einsiedeln (Talstation Handgruobi)

Mythenregion Schwyz – Einsiedeln (Bergstation Brünnelistock)

Mythenregion Schwyz – Einsiedeln (Bergstation Brünnelistock)

Mythenregion Schwyz – Einsiedeln (Mittelstation Grossenboden)

Mythenregion Schwyz – Einsiedeln (Mittelstation Grossenboden)

Svitto, quale capoluogo dell'omonimo cantone e origine del nome della Svizzera si trova ai piedi dei Mythen. Il centro storico e i musei rispecchiano la storia della Confederazione. Secondo la leggenda, la città fu fondata da due fratelli alemanni.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Group Activities

Lingua:
de, en, fr, it

Durata:
1/2 giorno

Persons:
1 - 50

Costi:
Si

Stagione:
Tutto l'anno

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
La prima menzione documentata del nome Svitto data già dall'anno 972. Nel 1642 un incendio distrusse quasi tutte le case, solo in poche superarono la catastrofe, fra queste la Casa "Bethlehem" del 1287.

Attualmente le chiese parrocchiali barocche e le dimore padronali delimitano la grande piazza nel centro cittadino. Qui si trovano anche i musei di Svitto, per esempio il Forum della storia svizzera Svitto, un museo moderno, multimediale ospitato tra le mura di un vecchio arsenale.

La nuova mostra permanente "Le origini della Svizzera" illustra le origini dell'antica Confederazione nel Medioevo con guide virtuali, innovative stazioni multimediali e oggetti selezionati. Il museo immerge i visitatori in un mondo medievale: si imbattono in un cavaliere con l'armatura in sella al suo destriero, ascoltano la dettatura di un monaco nello scriptorium – l'officina scrittoria - oppure incontrano un somiere sulla Teufelsbrücke (il Ponte del Diavolo).
La storia delle origini della Svizzera è organizzata come un percorso pragmatico che si rivolge a bambini ed adulti con un approccio emozionale.

Seleziona una visione diversa per i risultati: