Torta di quark e cioccolato alle albicocche

Per 1 teglia apribile o un anello di 22 cm Ø
per 8-12 fette
Preparazione ca. 45 minuti, raffreddamento almeno 6 ore

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
1 Sbriciolate i Petits-beurre in un sacchetto con un matterello. Sciogliete il burro e incorporatelo ai biscotti sbriciolati con 25 g di zucchero e 2 cucchiai di quark. Imburrate il bordo della teglia o l’anello e rivestitelo con una striscia di carta da forno. Accomodate l’anello su un piatto per torte e distribuite omogeneamente l’impasto di biscotti sul piatto. Premete bene in modo che risulti un fondo ben compatto alto ca. 1 cm.

2 Ammollate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Separate i tuorli dagli albumi. Lavorate a spuma i tuorli con 75 g di zucchero. Aggiungete il quark restante. Scaldate 2 cucchiai di crema al quark, scioglietevi la gelatina e mescolatela con il resto della crema. Dividete la crema in 2 parti.

3 Fate sgocciolare le albicocche e raccogliete il succo. Incorporate 1 dl di succo di albicocche a una parte della crema. Spezzettate il cioccolato, scioglietelo nel caffè a fuoco bassissimo e mescolatelo con l’altra parte della crema. Montate gli albumi a neve, versate a pioggia 75 g di zucchero e continuate a montarli ancora un poco. Dividete gli albumi a metà e incorporateli alle due creme. Montate la panna e procedete allo stesso modo come per gli albumi. Versate la massa più scura sul fondo e mettete la torta in frigo per 10 minuti.

4 Mettete da parte metà delle albicocche per guarnire. Distribuite il resto sulla crema scura. Versate la crema chiara sulle albicocche. Lasciate indurire il dolce in frigo per almeno 6 ore. Guarnite la torta con le albicocche messe da parte.

Informazioni

175 g di biscotti Petitsbeurre
50 g di burro
175 g di zucchero
500 g di quark magro
6 fogli di gelatina
3 uova fresche
1 scatola di albicocche dimezzate (500) g
100 g di cioccolato amaro finissimo
0,5 dl di caffè espresso
2 dl di panna intera

Seleziona una visione diversa per i risultati: