La raisinée: alchimia in cucina

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
La raisinée – o «vin cuit» – è un miracolo di storica alchimia: in un grande paiolo, sul fuoco a legna, ribolle nelle notti autunnali il succo di mela e di pera. Solidificato, ai tempi era un surrogato dello zucchero. Oggi si serve insieme a gelato alla vaniglia, meringhe e crêpes, oppure forma il ripieno per squisitezze di pasticceria come il famoso «gâteau à la raisinée».

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: