Castagne: l'anima del Ticino

Condividi contenuti

  • E-mail
  • Print
Grazie per il tuo voto
Che siano marroni, gnocchi o marrons-glacés: la castagna, come tante altre ghiottonerie dell'antica cucina ticinese, sta vivendo una vera rinascita. Un tempo era il pane dei poveri e veniva tostata in vecchi essiccatoi, i «grà». Oggi i Sentieri delle castagne si snodano tra i boschi, e d'autunno in quasi tutti i ristoranti la castagna è presente in menù nelle più golose varianti.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: