Sentiero in Cresta: Monte Lema – Monte Tamaro

Monte Lema - Monte Tamaro

Lugano & Ticino

Lugano & Ticino

Lugano, Piazza Riforma, Switzerland

Lugano, Piazza Riforma, Switzerland

Lugano, lido

Lugano, lido

Lago di Lugano, Società Canottieri Audax di Paradiso

Lago di Lugano, Società Canottieri Audax di Paradiso

Lugano and Lake Lugano from Monte Bre

Lugano and Lake Lugano from Monte Bre

Lugano - Ticino, Switzerland: Società Canottieri Ceresio Gandria - Castagnola

Lugano - Ticino, Switzerland: Società Canottieri Ceresio Gandria - Castagnola

Skatepark Lugano

Skatepark Lugano

Lugano

Lugano

Lugano, ex-palace

Lugano, ex-palace

San Salvatore

San Salvatore

San Salvatore und Bucht von Lugano

San Salvatore und Bucht von Lugano

Homecam

Homecam

Quanto a panorama non la batte nessuno: l’escursione in cresta dal Monte Lema al Monte Tamaro è ormai un classico tra le alte vie svizzere. La vista è impareggiabile: dalla Leventina alle valli circostanti, per terminare con le Alpi vallesane a ovest e quelle grigionesi a est. Sull’Alpe Foppa l’attrazione culturale della mistica chiesa Santa Maria di Mario Botta conclude la gita in bellezza.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Dati tecnici

Partenza:Monte Lema
Arrivo:Alpe Foppa (Monte Tamaro)
Accesso partenza:cabinovia per il Monte Lema
Accesso arrivo:cabinovia dall’Alpe Foppa (Monte Tamaro)
Esigenze tecniche:medio
Condizione:difficile
Lunghezza:13km
Durata:5h30
Stagione:maggio - ottobre

Descrizione

Il settimo cielo è a portata di mano: fin dal punto di partenza del tour, l’alta via si snoda quasi sempre in cresta, in prossimità del confine italo-svizzero. Il che significa cinque ore e mezzo di splendidi panorami. Già unico è, quasi all’inizio, lo sguardo dalla cima del Monte Lema: su un lato, molto più in basso, scintillano le acque del lago di Lugano, sull’altro quelle del lago Maggiore, incastonati entrambi tra le montagne del Ticino meridionale.

E uno scenario da libro illustrato sarà l’instancabile accompagnatore dell’escursione in quota, che prevede solo due salite un po’ impegnative: quella al Monte Gradiccioli e, verso la fine, quella per il Monte Tamaro. Chi non se la sentisse, potrà comodamente aggirare le due sfide montane. Invece non c’è altro sentiero che permetta di evitare la salita alla Capanna Tamaro. Il rifugio se ne sta abbarbicato sulla montagna e promette specialità fatte in casa, accompagnate dalla vista offerta dalla sua tranquilla terrazza. Da qui l’Alpe Foppa, più in basso, sembra ormai a due passi: gli appassionati di cultura apprezzeranno la chiesa di Santa Maria degli Angeli, opera di Mario Botta; tutti si divertiranno sullo sfrecciante slittino estivo.

Vista dettagliata

3D escursioni mappa Scarica le coordinate GPX Scarica KMZ (GoogleEarth)

Altimetrie

Altimetrie

Affinché l’escursione sia gradevole, è importante effettuare un’accurata pianificazione del tour. Prima di intraprendere l’escursione, informatevi presso il centro informazioni locale sullo stato del percorso e le condizioni meteo. Questo itinerario escursionistico può essere chiuso o interrotto a seconda della stagione e delle condizioni atmosferiche.

Seleziona una visione diversa per i risultati: