Sainte-Croix / Les Rasses

Regione del Lago di Ginevra

Sainte-Croix - Cochet

Sainte-Croix - Cochet

Le località di Sainte-Croix / Les Rasses sono ubicate su una terrazza soleggiata e riparata (1100 m) nel cuore della vasta distesa del Giura Vodese. Il sito è famoso in tutto il mondo per i suoi carillon e automi musicali. L’estate accoglie gli escursionisti e i ciclisti nel cuore della natura degli alpeggi del Giura, mentre la regione si trasforma in un paradiso per gli appassionati di sci nordico in inverno.

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Da Yverdon-les-Bains sul Lago di Neuchâtel, le strade e i tratti ferroviari a scartamento ridotto si sviluppano a serpentina per una ventina di chilometri fino a Sainte-Croix, equidistante dalla città frontaliera di Pontarlier in Francia.

Nel 1796 l’orologiaio ginevrino Antoine Favre inventò il carillon. A partire dal 1811 e fino alla fine del XIX secolo, Sainte-Croix diventa gradualmente il centro mondiale della fabbricazione di carillon ed automi musicali. Qui, la realizzazione di questi piccoli capolavori si è sviluppata fino a raggiungere la perfezione. Oggi due musei espongono carillon simili ad opere d’arte in una collezione assolutamente unica: il Museo dei Carillon e degli Automi CIMA a Sainte-Croix e il museo del vicino centro di L’Auberson.

Estate

La piccola stazione di Sainte-Croix e il centro di villeggiatura Les Rasses dispongono di una vasta rete di sentieri per escursioni immersi nei pascoli e nelle abetaie del Giura. Quattro percorsi segnalati per un totale di 84 chilometri permettono di scoprire la regione ai fan della MTB. Sainte-Croix si trova inoltre sull’itinerario del Tour du Giura della rete nazionale ciclabile di «La Svizzera in bicicletta». Gli escursionisti e i fan della mountain bike apprezzano i numerosi chalet in alpeggio ristrutturati e trasformati in piccoli alberghi, dove sono serviti prodotti e specialità del posto.

Highlights

  • Museo CIMA a Sainte Croix – carillon ed altri strumenti musicali, autentici capolavori della meccanica di precisione e della raffinata lavorazione dell’ebano.
  • Museo Baud a L’Auberson – museo di automi musicali, gran parte dei quali funziona ancora.
  • Grande area giochi CIEL a Sainte-Croix - 40 giochi per i giovani e per i giovani di spirito, un concentrato di buonumore per quando piove.
  • Stazione termale di Yverdon - wellness e cure non lontano dal Lago di Neuchâtel.
  • Castello di Grandson – castello del XIII secolo che domina superbamente il Lago di Neuchâtel; la struttura ospita una collezione di armi e un museo dell’auto.

0 Commenti

Commenta questo articolo

Le caselle contrassegnate con * sono obbligatorie.

Seleziona una visione diversa per i risultati: