La Svizzera, il Paese dell'acqua

Rispetto al resto dell'Europa, la Svizzera dispone di un'enorme ricchezza in acqua. L'acqua può essere tranquillamente bevuta ovunque (anche nel pieno centro di una città).

Per la vista dettagliata cliccare sulla carta

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Rispetto ad altri Paesi europei, la Svizzera può contare su riserve idriche superiori alla media, grazie ai laghi, ai ghiacciai e alle falde acquifere. Solo il 2% delle precipitazioni annuali trova uso nell'approvvigionamento dell'acqua potabile. Buona parte delle acque viene raccolta in laghi artificiali ed è utilizzata per la produzione di elettricità. Più della metà dell'elettricità svizzera è prodotta da energia idroelettrica proveniente da dighe e fiumi: si tratta di energia rinnovabile e quindi priva di CO2.

L'acqua potabile svizzera è un prodotto di qualità proveniente da risorse naturali: l'80% giunge da sorgenti e da falde acquifere, il resto dai laghi. Grazie alla severa legge federale sulla protezione delle acque, negli ultimi anni la qualità delle acque dei laghi è talmente migliorata che in alcune località è addirittura possibile bere direttamente dal lago. L'acqua del rubinetto in Svizzera presenta inoltre un ecobilancio nettamente migliore rispetto all'acqua minerale in bottiglia acquistata nei supermercati e trasportata da lontano.

Seleziona una visione diversa per i risultati: