Diavolezza – Al di sopra dei ghiacciai

Berninapass / Pontresina

Pontresina: Hotel - Walther

Pontresina: Hotel - Walther

Berninahäuser: Diavolezza - I

Berninahäuser: Diavolezza - I

Pontresina: Alp - Languard

Pontresina: Alp - Languard

Pontresina: Engadin - St - Moritz - Hotel - Saratz

Pontresina: Engadin - St - Moritz - Hotel - Saratz

Berninahäuser: Diavolezza - III

Berninahäuser: Diavolezza - III

Pontresina: Engadin - St - Moritz - Ausblick - Restaurant - Languard

Pontresina: Engadin - St - Moritz - Ausblick - Restaurant - Languard

Pontresina: Hotel - Walther

Pontresina: Hotel - Walther

Berninahäuser: Diavolezza - Piz - Palü

Berninahäuser: Diavolezza - Piz - Palü

Pontresina: Engadin - St - Moritz - Eiskletter - Schlucht

Pontresina: Engadin - St - Moritz - Eiskletter - Schlucht

Berninahäuser: Engadin - St - Moritz - Piz - Palü - und - Bernina

Berninahäuser: Engadin - St - Moritz - Piz - Palü - und - Bernina

Berninahäuser: Diavolezza - II

Berninahäuser: Diavolezza - II

Pontresina: Grand - Hotel - Kronenhof

Pontresina: Grand - Hotel - Kronenhof

Berninahäuser: Engadin - St - Moritz - Diavolezza - Pontresina - Graubünden - Schweiz

Berninahäuser: Engadin - St - Moritz - Diavolezza - Pontresina - Graubünden - Schweiz

Morteratsch: Camping - Plauns - Pontresina

Morteratsch: Camping - Plauns - Pontresina

Un suggestivo sfondo che abbraccia un’area che va da Piz Palü al Pizzo Bernina passando per Bellavista. Uno spazio da contemplare, o nel quale svolgere attività – la Diavolezza è il giusto punto di partenza. Soffermarsi semplicemente a contemplare oppure dedicarsi a un’attività di montagna: sei chilometri prima del Passo del Bernina la funivia si innalza sulla destra fino a raggiungere questo punto panoramico del ghiacciaio a quasi 3000 metri.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto
Dal 1956/57 la funivia porta dalla strada e ferrovia del Bernina a un'altitudine di quasi 3000 m. Qui giunti, è un piacere soffermarsi e contemplare lo spettacolo della natura distesi su una sedia a sdraio o dall’idromassaggio dell’hotel. Nel rifugio alpino si può pernottare in camere doppie o multiple.

Su un sentiero stretto ma ben costruito altri scalano invece il Munt Pers, si recano all’insolito focolare sul Sass Queder, si cimentano sulla via ferrata al Piz Trovat oppure scalano il Piz Palü affiancati da una guida alpina. Un’escursione classica sul ghiacciaio è quella che va dalla Diavolezza all’Isla Persa attraversando il ghiacciaio del Pers, per poi proseguire lungo il ghiacciaio del Morteratsch e giungere alla stazione ferroviaria di Morteratsch. È consigliabile percorrere questo tragitto accompagnati da una guida alpina.

In passato, dei cacciatori imprudenti seguirono la bella fatina alpina dai capelli rossi e scomparvero per sempre; il nome Diavolezza proverrebbe da questa “diavolessa”.

Informazioni

Altitudine: 2973 m
Accessibilità:
Treno da Coira o St. Moritz per Bernina Diavolezza (in parte coincidenza, in parte bus da Pontresina), funicolare per la Diavolezza
Panorama: L’universo del ghiacciaio, dei ghiacciai di Pers e di Morteratsch, sullo sfondo il Massiccio del Piz Palü e il Pizzo Bernina, verso nord la Val Bernina con il Passo del Bernina
Attrattive: Escursione sul ghiacciaio Diavolezza - Morteratsch, due vie ferrate con diversi livelli di difficoltà, suggestiva atmosfera serale sulle vette e pernottamento presso l’albergo di montagna
Gastronomia: Ricette di cucina regionale dei Grigioni e della Valtellina
Pernottamento: Albergo di montagna Diavolezza: camere doppie e multiple
Gruppi: Ristorante Bellavista 120 posti, Diavolezza Stübli 50, self-service 100 posti; infrastrutture anche per workshop e riunioni
Inverno: Comprensorio di sport invernali Diavolezza e Lagalp
Particolarità: D’inverno discesa di 10 km verso Morteratsch attraversando i ghiacciai di Pers e di Morteratsch

Cosa viaggiatori condividano

Seleziona una visione diversa per i risultati: