Il Sechseläuten di Zurigo (ZH)

Zurich

Zürich: ETH Zentrum

Zürich: ETH Zentrum

Zürich (Kreis 6): Landesmuseum - Erweiterungsbau

Zürich (Kreis 6): Landesmuseum - Erweiterungsbau

Zürich: Zoo Zürich

Zürich: Zoo Zürich

Zürich: Panorama

Zürich: Panorama

Zürich: Schweighofstrasse

Zürich: Schweighofstrasse

Zürich: KV Zürich Business School - Hardbrücke

Zürich: KV Zürich Business School - Hardbrücke

Zürich

Zürich

Zürich: Bellevue & Üetliberg

Zürich: Bellevue & Üetliberg

Zürich (Kreis 4) / Hard: Kreis 5 - Primetower

Zürich (Kreis 4) / Hard: Kreis 5 - Primetower

Zürich: Dolder Sports

Zürich: Dolder Sports

Zürich: Hardturm Richtung Bern

Zürich: Hardturm Richtung Bern

Zürich: Zoo Zürich

Zürich: Zoo Zürich

Zürich (Kreis 1) / Hochschulen: Bellevue

Zürich (Kreis 1) / Hochschulen: Bellevue

Zürich (Kreis 6): Universität Zürich - Schweizerisches Nationalmuseum - Zürich, Zürich HB - Prime Tower - ETH Zürich - Technopark - Uetliberg - Zürichsee

Zürich (Kreis 6): Universität Zürich - Schweizerisches Nationalmuseum - Zürich, Zürich HB - Prime Tower - ETH Zürich - Technopark - Uetliberg - Zürichsee

Zürich › Nord: Best Carwash - Hardbrücke - Jumbo compact Zürich - Schiffbau - Hard One - Abaton - Escher Wyss - KV Zürich Business School

Zürich › Nord: Best Carwash - Hardbrücke - Jumbo compact Zürich - Schiffbau - Hard One - Abaton - Escher Wyss - KV Zürich Business School

Zürich (Kreis 1): Stadthaus

Zürich (Kreis 1): Stadthaus

Leutschenbach: Gebäude des SF

Leutschenbach: Gebäude des SF

Zürich (Kreis 6): Altstadt, Hauptbahnhof, Limmat, Sihl

Zürich (Kreis 6): Altstadt, Hauptbahnhof, Limmat, Sihl

Zürich: Livespotting - Uetliberg

Zürich: Livespotting - Uetliberg

Terzo lunedì di aprile

La festa primaverile di Zurigo è stata soprannominata Sechseläuten, poiché già nel XIV secolo alle sei nel semestre estivo una campana del Grossmünster annunciava la fine della giornata lavorativa; la prima volta che furono suonate le campane si tenne una piccola festa di primavera.

Condividi contenuti

Grazie per il tuo voto

Nel XX secolo sono stati riuniti questo e altri elementi per dar vita all'odierna usanza. L'avvio è dato la domenica pomeriggio con il corteo di bambini che attraversano la città in costumi storici (messi a disposizione dal comitato organizzativo) e di fantasia. Il Böögg, un enorme pupazzo di neve riprodotto con l'ovatta, che è parte del corteo, rimanda all'evento più spettacolare del giorno successivo.

Il pomeriggio di lunedì i membri delle 25 corporazioni (solo uomini) attraversano la città imbandierata in costumi storici e accompagnati da musiche. Dal 2000 il corteo è preceduto in maniera ufficiosa dalla società (delle donne) di Fraumünster. Le corporazioni erano fino alla fine del XVIII secolo associazioni di artigiani che partecipavano al governo della città. Da allora hanno solo funzioni sociali tra cui l'organizzazione del Sechseläuten.

Alle sei di sera tutti si riversano sulla piazza di Sechseläuten presso il Bellevue sul lago dove i cittadini, stanchi dell'inverno, simboleggiato dal Böögg, gli danno fuoco riempiendolo di dozzine di ordigni esplosivi. I gruppi di cavalieri di alcune corporazioni cavalcano attorno al Böögg accompagnati dal suono della cosiddetta marcia di Sechseläuten, un'antica marcia dei cacciatori, finché il Böögg non rende l'anima a Dio con un gran frastuono e così quanto prima arriverà l'agognata primavera. La sera le corporazioni si rendono visita presso le rispettive sedi, scambiandosi discorsi scherzosi. Molte delle sedi sono sul fiume Limmat e in passato le visite avvenivano in barca.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.sechselaeuten.ch

Seleziona una visione diversa per i risultati: