Le 14 escursioni più belle

Scorri

Introduzione

Godersi gli ultimi caldi raggi del sole, sentire il fogliame secco scricchiolare sotto i piedi e ammirare i boschi dorati – ecco 14 escursioni autunnali che consentiranno agli escursionisti di scoprire l’autunno con tutti i cinque sensi. 

Romanticismo nella valle Gasterntal Berna

Scorri

Temperature miti e boschi dorati sono le condizioni ideali per un’escursione autunnale nella Gasterntal lunga circa dieci chilometri. La camminata di tre ore inizia presso la stazione a valle della funivia Kandersteg, Sunnbüel. Il sentiero conduce gli escursionisti tra le ripide pareti rocciose lungo il mugghiante fiume Kander, attraverso variopinti prati di montagna e luoghi appartati portandoli infine a Selden.  

Ulteriori informazioni

Sul monte di Friburgo Regione di Friburgo

Scorri

Questa escursione ti condurrà da Moléson-sur-Gruyères attraverso brevi sentieri nel bosco e verdi pascoli con le mucche friburghesi, toccando tradizionali chalet dai tetti in scandole. Qui si aprono splendidi panorami sulla cittadina di Gruyères. In funivia si sale poi a 2002 metri, sul Moléson. Arrivati in cima, si apre un panorama straordinario in tutte le direzioni, da cui ci si deve staccare prima di affrontare il viaggio di ritorno.

Ulteriori informazioni

Escursione a tema a Sonvico Ticino

Scorri

Fare un’escursione imparando anche cose nuove? Sullo storico sentiero tematico Sonvico a nord di Lugano, è facilissimo. Qui le famiglie scoprono beni culturali del passato e una magnifica natura. A Rosone, le specialità locali come lo squisito formaggio di capra si possono scoprire alla Fattoria e al Grotto del Faggio, dove nel prezzo è compresa anche la vista sul lago.

Ulteriori informazioni

L’impressionante Derborence Vallese

Scorri

Come ha già riconosciuto e messo per iscritto dallo scrittore vodese Charles-Ferdinand Ramuz nel suo libro «Derborence», la valle di Derborence nel Vallese è uno straordinario paradiso naturale. Un’escursione circolare di dodici chilometri attraversa in appena cinque ore paesaggi incontaminati dove alloggiare in luoghi sperduti. Dove oltre 300 anni fa cadde uno smottamento del massiccio di Les Diablerets, modificando notevolmente la regione, oggi passa un sentiero. Ancora oggi botanici, geologi, esploratori ed escursionisti subiscono il fascino della forza della natura sprigionatasi a Derborence.

Ulteriori informazioni

Escursione sulla Via Engiadina all’insegna dell’autenticità Engadina

Scorri

La prima tappa porta da Maloja a Silvaplana, passando per le piccole frazioni di Pila e di Blaunca fino al villaggio di Heidi, Grevasalvas, che giace sognante sopra Plaun da Lej. Nei pressi di Sils-Baselgia, l’escursione raggiunge quasi il fondovalle, il sentiero sale di nuovo e la tappa si conclude nella località di Silvaplana

Ulteriori informazioni

Attraverso la magnifica Val Calanca Grigioni

Scorri

Il punto di partenza dell’escursione di circa due ore è Baggio, un villaggio di montagna chiuso al traffico raggiungibile solo a piedi passando per la vecchia mulatteria di Arvigo o con la funivia. Da qui, il sentiero si snoda ripido nel bosco e attraverso vari maggenghi. Arrivati a Montdent, gli escursionisti passano l’imponente gola di Auriglia e proseguono fino al maggengo di Cauco, dove inizia la discesa verso Selma. Da Selma si torna ad Arvigo con l’AutoPostale o a piedi lungo il torrente di montagna Calancasca.

Ulteriori informazioni

Escursione panoramica nella Val Bregaglia Grigioni

Scorri

Poco dopo il passo di Maloja si apre lo splendido paesaggio della Val Bregaglia, che può essere esplorato in un’escursione panoramica di poco meno di sei ore. Il sentiero, percorso già dai romani 2000 anni fa, attraversa boschi dorati, passando dalle rovine della chiesa di San Gaudenzio e risale l’assolato versante sud della valle. Lungo la strada l’alpe Durbegia invita a fare una pausa per godersi la vista sulle imponenti vette delle montagne di fronte. Imponenti sono anche le lastre di granito con cui ora è pavimentato il sentiero, che con una scalinata artificiale conduce verso valle alla pittoresca Soglio.

Ulteriori informazioni

Escursione sull’Entlebuch all’insegna dell’autenticità Lucerna-Lago di Lucerna

Scorri

Da Marbachegg parte un itinerario fantastico. Già la vista vale la candela: un panorama inatteso su Schibegütsch e Hohgant tra cui spuntano le alte Alpi bernesi. Percorrendo una strada naturale si arriva prima all’alpe Imbrig; poi, dopo aver degustato un ottimo pezzo di formaggio, si prosegue lungo l’imponente Schrattenfluh che regala una vista meravigliosa sugli irti pendii. Infine si scende per rigogliosi prati alpini fino alla locanda di campagna Kemmeriboden-Bad, dove gli escursionisti troveranno ad attenderli la dolcezza di una meringa. 

Ulteriori informazioni

L’escursione circolare più a nord della Svizzera Svizzera orientale

Scorri

La regione del Reiat è una perla paesaggistica situata nella parte orientale del Canton Sciaffusa. Il modo migliore per scoprirla è percorrerla a piedi con un’escursione circolare molto varia, durante la quale cammini per circa cinque ore attraverso foreste ornate dai colori dell’autunno, villaggi con antiche case a graticcio, campi e prati. L’escursione inizia dal villaggio di Thayngen e da lì conduce attraverso la valle Bibertal e il paesaggio vulcanico della regione dell’Hegau. Prosegui, poi, su sentieri usati anticamente dai contrabbandieri, fino al paese di Altdorf e al pendio ricoperto da vigneti più settentrionale della Svizzera, patria del fruttato Pinot Nero di Sciaffusa, prima di incamminarti nuovamente verso Thayngen.

Ulteriori informazioni

Lungo il Doubs Jura & Tre-Laghi

Scorri

Incastonato tra prati verdi e boschi incontaminati, il Doubs qui nel Giura segna il confine tra la Svizzera e la Francia. Lungo questo confine naturale si snoda un’escursione di circa tre ore e mezza che da Goumois porta a Soubey. Gli escursionisti si imbattono lungo la strada in pescatori a caccia delle straordinarie varietà di pesci di questo fiume, come la trota del Doubs con le sue strisce nere o l’apron, molto raro, chiamato anche «Re del Doubs». 

Ulteriori informazioni

Escursione al monte Sidelhorn Berna

Scorri

Le cime innevate delle Alpi bernesi e vallesane, i cristallini laghi montani, i torrenti impetuosi e le imponenti masse di ghiaccio dei ghiacciai del Rodano e dell’Oberaar: un panorama unico che ti si stende davanti agli occhi, mentre sei sulla cima del Sidelhorn, a 2764 metri di altezza. Una vista del genere, tuttavia, va guadagnata prima con una facile escursione alpina. I punti di partenza e arrivo dell’escursione si trovano sul passo del Grimsel, tra i quali ti si svelano circa 7 chilometri di piacere escursionistico. Una parte del percorso conduce lungo lo spartiacque continentale: da qui l’acqua scorre verso il Mediterraneo o verso l’Atlantico.

Ulteriori informazioni

In uno straordinario monumento naturale Regione di Friburgo

Scorri

Il sentiero panoramico di quattro ore è il modo migliore per esplorare il lago di montagna Schwarzsee e la valle Breccatal. Si parte dalla stazione a valle di Riggisalp, sul lago, nelle cui acque si specchiano le vette dei monti tutt’intorno. Il sentiero prosegue nel lago di Brecca, formatosi dai ghiacciai più di 10 000 anni fa. Il paesaggio incontaminato è inserito nell’Inventario federale dei paesaggi e dei monumenti naturali e ha quindi importanza nazionale: il motivo diventa chiaro quando si attraversano le scoscese formazioni calcaree.

Ulteriori informazioni

escursione panoramica nell’autunno dorato Ticino

Scorri

Sopra Locarno inizia un meraviglioso percorso panoramico che, in circa tre ore, porta l’escursionista a Contra. Il sentiero attraversa località pittoresche, boschi di castagni carichi di frutti maturi, passando per l’invitante Ristorante Verzaschese e dal cosiddetto ponte a schiena d’asino, una romantica costruzione in pietra naturale grigia. Le costanti dell’intero percorso sono i caldi raggi del sole autunnale e la vista da sogno sul Lago Maggiore e sulle isole di Brissago. Strada facendo si può ammirare anche l’ampia vista su Ascona e sul delta della Maggia.

Ulteriori informazioni

Attraverso la valle magica Vallese

Scorri

Nell’escursione di circa tre ore sulla via delle leggende dalla Fafleralp alla Lauchernalp, gli escursionisti si immergono in un mondo di miti e favole. Le storie sono affisse su dieci tronchi lungo il sentiero e scansionando i codici QR possono essere anche lette sullo smartphone. Chi risolve il difficile quiz sulle leggende alla fine sarà premiato con una sorpresa. Lungo il percorso è consigliabile fare una pausa all’idilliaco Lago Schwarzsee per grigliare una salsiccia o bagnare i piedi nell’acqua limpida.

Ulteriori informazioni