Città, campagna, lago di Murten Con la capitana Corinne Stauffer su acqua e terraferma

Scorri

Introduzione

Un lago di uno splendido azzurro rilucente, prati verdi e rigogliosi e fra di essi la cinta muraria della cittadina medievale di Murten. Il centro storico è ideale per una passeggiata tranquilla, girovagando fra vicoli e portici pittoreschi e fiancheggiando case signorili e fontane adornate con fiori. Per riposare un po’ i piedi ci si può concedere una pausa nel giro in battello con la capitana Corinne Stauffer.

Regione del lago di Murten

L’ammaliante cittadina di Murten sorge nel cantone bilingue di Friburgo ed è la località principale del distretto di Lac. Il suo centro storico, la catena collinosa Mont Vully (653 m) con i suoi vigneti e il lago di Murten dal blu intenso sono mete escursionistiche molto apprezzate.

Ulteriori informazioni

Cartina

Cartina
Murten / Morat
Friburgo Regione
Mostra sulla cartina

Tour alla scoperta del lago di Murten.

Scorri

La Ville d’Yverdon sembra dondolarsi nell’attesa nel porto di Murten e i capelli rosso vivo di Corinne Stauffer si scorgono già da lontano. La capitana e il suo team accolgono i passeggeri per il giro in battello di un’ora e mezza sul lago di Murten. Il percorso fiancheggia vigneti baciati dal sole e offre una splendida vista sulla cittadina e sulla sua cinta muraria del XII secolo. Murten è il punto di partenza e di arrivo del tour circolare: si possono così coniugare perfettamente nella stessa giornata una passeggiata in città e un’escursione sull’acqua.

Key Story, Karte, Murten

Prima capitana di battello di linea sul lago di Murten

Corinne Stauffer è la prima donna in possesso di licenza di condurre natanti BII/2 a guidare come capitana i grandi battelli di linea sui laghi di Murten, Neuchâtel e Bienne. La navigazione ha segnato Corinne sin dall’infanzia. Suo padre era capitano e lei lo salutava dalla terraferma quando lui passava di fronte alla riva. Ha però inizialmente scelto la professione di cameriera, per poi proseguire la formazione e diventare sommelier. Solo quando ha avuto modo di lavorare come cameriera sul battello ha ceduto definitivamente al fascino della navigazione, decidendo così di diventare capitana.

La capitana Corinne Stauffer
Quando non navigo, sento che mi manca qualcosa.
Corinne Stauffer, capitana

Potere femminile in cabina di pilotaggio

Alcuni passeggeri si sorprendono di vedere una donna alla guida di un battello di queste dimensioni e interrogano Corinne Stauffer sul suo ruolo di capitana. Dal 2018 è in possesso della licenza di condurre natanti di più alto livello su acque svizzere e con molta abilità guida il battello di 49,07 metri sul lago di Murten. È lei ad essere responsabile dei circa 560 passeggeri a bordo, ma anche dei bagnanti e degli ospiti che talvolta in estate si divertono a scorrazzare sul lago con i gommoni. Il momento che richiede più concentrazione è quello dell’approdo. Per l’operazione Corinne si sposta sul ponte esterno, in modo da avere una visione completa del battello. Durante la manovra i passeggeri possono osservare la capitana nel suo elemento.

Murten Storia, vino e torta Nidelkuchen.

Scorri

Prelibatezza regionale con panna doppia

Dopo il lavoro Corinne e il suo team fanno una passeggiata nel centro storico di Murten e per riprendere le forze si concedono una fetta di torta Nidelkuchen nella pasticceria Aebersold. Questo dolce di pasta lievitata impreziosito da cinque sottili strati di panna è una specialità di Murten che la popolazione locale ama degustare tutto l’anno. Assaggiare la torta Nidelkuchen è diventato ormai un must anche per i turisti.

La porta di Berna a Murten risale alla seconda metà del XVIII secolo e ricorda la nota torre dell’orologio di Berna.
  • 1159–1179: Fondazione della città Murten, fino a quel momento considerata una fortezza, viene dichiarata città dagli Zähringer. Ma è solo nel 1803 che Napoleone la assegna al Cantone di Friburgo contro la volontà dei suoi abitanti.
  • 22. giugno 1476 La battaglia di Murten: vittoria dei confederati sull’esercito dei Burgundi capitanato dal duca Carlo il Temerario. Dopo questa sconfitta gli fu rimproverato di aver perso il coraggio. Ogni anno gli abitanti di Murten festeggiano questa data con la cosiddetta «Solennität», una tradizionale festa popolare.
  • 12 torri difensive La cinta muraria è composta da 12 torri e i visitatori possono percorrerla tutti i giorni. La costruzione delle mura ebbe inizio già nel XII secolo. Vennero completate in diverse fasi e sono composte da diversi materiali come ciottoli, tufo e pietra arenaria.

Concludere la giornata sulle sponde del lago

Sulla riva c’è un intenso andirivieni di ciclisti e amanti delle passeggiate. Quando il sole serale illumina il lago di Murten, le panchine e i pontili sono perfetti per soffermarsi ad ammirare la splendida vista. Inoltre diverse enoteche invogliano a godersi la serata all’insegna della tranquillità. Un consiglio segreto: per godersi il tramonto come un vero abitante di Murten ci si deve recare alla terrazza del «Schiff am See» o del «Beach House», ancor meglio se con un calice di vino proveniente dall’antistante regione di Vully.

Il continuo viavai sulle sponde del lago di Murten è molto apprezzato dagli abitanti del luogo e dai turisti.
Corinne Stauffer, capitana
Il tramonto sul Lago di Murten si può ammirare in tutta tranquillità con un bicchiere di vino della regione di Vully.