Esperienze lungo il Grand Tour: Natura

104 Risultati trovato

104 Risultati trovato

La ricerca è stata filtrata in base ai tag seguenti

104 Risultati trovato
  • Sentiero ghiacciaio del Morteratsch, sulle tracce di Sabi

    Lungo il ghiacciaio del Morteratsch si trovano 16 indovinelli da risolvere per scoprire il grande sogno di Sabi e imparare tutto sul ritiro del ghiacciaio e la sua misteriosa vita passata. Quest'avventura entusiasmante attende le famiglie a Pontresina, in un vero e proprio mondo di ghiaccio.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero ghiacciaio del Morteratsch, sulle tracce di Sabi
  • Centro naturalistico Thurauen

    L’accesso alla più vasta zona golenale dell’Altopiano svizzero, le golene della Thur fra Eggrank e la foce del Thur. Ma non sono solo le dimensioni a fare di questa regione un luogo unico: è soprattutto il mondo estremamente vario di fauna e flora e la rivitalizzazione.
    Maggiori informazioni su: + Centro naturalistico Thurauen
  • Spazio tematico Sasso San Gottardo

    Ancora più antica della Confederazione e agguerrita come la Svizzera. Nel corso del secolo XX l'opera di artiglieria "Sasso da Pigna" era uno dei luoghi più segreti in Svizzera. Ora, l'antica fortezza nello spazio tematico "Sasso San Gottardo" ha subito una trasformazione.
    Maggiori informazioni su: + Spazio tematico Sasso San Gottardo
  • Le cascate del Reno

    Sostare sulle maggiori Cascate d'Europa, percepire il ruggito dell'acqua su tutto il corpo - possibilità date dalle Cascate del Reno di Sciaffusa. Con il battello si raggiungono castelli, il bacino delle Cascate del Reno e perfino la possente roccia al centro delle Cascate.
    Maggiori informazioni su: + Le cascate del Reno
  • L’Ermitage - un luogo mitico

    Chi visita l’Ermitage viaggia pure sui passi dell'eremita che vive e medita anno dopo anno nella sua cella. Seguendo le sue tracce, il visitatore diviene egli stesso meditativo e assapora la felicità di una solitudine appagante.
    Maggiori informazioni su: + L’Ermitage - un luogo mitico
  • Viadotto di Landwasser della Ferrovia Retica (RhB)

    Un luogo che combina bellezza e audacia, imperdibile per gli appassionati di treni. Con i suoi piloni di 65 m che sostengono le arcate, il viadotto rientra tra i ponti più eleganti dei Grigioni. Si tratta dell’opera d’arte più fotografata della Ferrovia Retica (RhB).
    Maggiori informazioni su: + Viadotto di Landwasser della Ferrovia Retica (RhB)
  • La Ferrovia retica, Albula / Bernina

    130 chilometri a bordo di un treno. La tratta ferroviaria Albula/Bernina è il cuore del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO ed è a giusto titolo considerata una delle tratte ferroviarie più spettacolari del mondo. Il tratto che rientra nel Patrimonio dell’UNESCO propriamente detto va da Thusis a Tirano e si snoda lungo 122 chilometri attraversando 196 ponti, 55 tunnel e 20 comuni.
    Maggiori informazioni su: + La Ferrovia retica, Albula / Bernina
  • Sulle traccia di Guglielmo Tell

    Guglielmo Tell, eroe della libertà: mito o leggenda? Vivi e assapora il paesaggio così ricco di storia dell’Urnersee. Il Rütli (culla della Svizzera), la lapide a Schiller, la Tellskapelle, il monumento o il museo dell’eroe elvetico: tuffati nella storia a fior di pelle!
    Maggiori informazioni su: + Sulle traccia di Guglielmo Tell
  • Derborence

    Da due immense frane verificatesi nel XVIII secolo è sorto il lago della Valle della Lizerne, una valle laterale vallesana nei pressi di Ardon. L'omonima valle è una riserva naturale di selvaggia bellezza, che strega in egual misura i geologi, i botanici e gli amanti della Natura.
    Maggiori informazioni su: + Derborence
  • Ruinaulta - Il Grand Canyon svizzero

    10.000 anni fa, un numero altrettanto grande di milioni di metri cubi di roccia cadde fragorosamente a valle: la frana di Flims. Nacque così la Ruinalta, la gola simile a un canyon nella Valle del Reno anteriore. È percorribile a piedi, navigando sull’acqua, con la ferrovia o in bicicletta.
    Maggiori informazioni su: + Ruinaulta - Il Grand Canyon svizzero
  • Gornergrat

    La più bella vista sul Cervino è dal Gornergrat con i suoi 3089 metri di altezza. La cremagliera all’aperto più in quota d'Europa è in funzione tutto l'anno.
    Maggiori informazioni su: + Gornergrat
  • Hallwilersee: Esperienza romantica sul lago

    Ad attendere i visitatori ci sono un paesaggio romantico, lo splendido castello di Hallwyl circondato dall’acqua, con la sua suggestiva esposizione, e l’ultracentenaria compagnia di navigazione del Lago di Hallwil, che offre ai suoi ospiti momenti di svago su cinque motonavi con salone.
    Maggiori informazioni su: + Hallwilersee: Esperienza romantica sul lago
  • Le Moléson – Prossimi alle stelle

    Non c’è da stupirsi se i friburghesi celebrano il Moléson come il loro monte del cuore – il viaggio verso la vetta panoramica è di per sé una piacevole esperienza. ILa piattaforma panoramica situata sul tetto della stazione a monte e il gigantesco telescopio sulla vetta sono una porta d’accesso a nuove dimensioni.
    Maggiori informazioni su: + Le Moléson – Prossimi alle stelle
  • River rafting sull’Arve

    Adrenalinica avventura outdoor per così dire in città. Questo originalissimo percorso di rafting si snoda lungo oltre otto chilometri e attraversa sei cascate in tre ore permettendo di conoscere in modo assolutamente originale i dintorni della città di Ginevra.
    Maggiori informazioni su: + River rafting sull’Arve
  • Rigi

    Questo monte conquista tutti con un panorama mozzafiato a 360 gradi sul Lago dei Quattro Cantoni e i laghi di Zugo e Lauerz.
    Maggiori informazioni su: + Rigi
  • In battello fino a Stein am Rhein

    Un viaggio in battello sull’Alto Reno, da Sciaffusa a Stein am Rhein, e sull’Untersee fino a Costanza/Kreuzlingen. A Sciaffusa, chi sale a bordo del battello ai piedi della fortezza di Munot, può ammirare il castello di Hohenklingen e l’isola di Reichenau, famosa per l’offerta culturale e gli ortaggi, mentre naviga verso il Lago di Costanza che raggiungerà in corrispondenza della sponda superiore dell’Untersee.
    Maggiori informazioni su: + In battello fino a Stein am Rhein
  • Diavolezza – Al di sopra dei ghiacciai

    Un suggestivo sfondo che abbraccia un’area che va da Piz Palü al Pizzo Bernina passando per Bellavista. Uno spazio da contemplare, o nel quale svolgere attività – la Diavolezza è il giusto punto di partenza. Soffermarsi semplicemente a contemplare oppure dedicarsi a un’attività di montagna: sei chilometri prima del Passo del Bernina la funivia si innalza sulla destra fino a raggiungere questo punto panoramico del ghiacciaio a quasi 3000 metri.
    Maggiori informazioni su: + Diavolezza – Al di sopra dei ghiacciai
  • Parco con funi sospese Gantrisch

    Nel parco naturale di Gantrisch vi sono grandi superfici boschive con alti abeti. Zone tutte da scoprire, sulla più alta piattaforma svizzera di un parco avventura, a un’altezza di 35 metri. Ovviamente con quest’altezza le discese sono piuttosto lunghe e vertiginose – si richiedono coraggio e abilità.
    Maggiori informazioni su: + Parco con funi sospese Gantrisch
  • La spumeggiante Simme

    In questo tour di rafting o di canoa si affrontano le sfide delle acque selvagge. In una delle più idilliache regioni svizzere scorre la Simme, un interessante fiume con uno splendido paesaggio e ideale per scolaresche, famiglie o aziende. Il tour sulle acque ha inizio a Boltigen.
    Maggiori informazioni su: + La spumeggiante Simme
  • Jet d’Eau

    Nel bacino del Lago di Ginevra, La Rade, colpisce immediatamente il getto d’acqua che raggiunge i 140 metri di altezza. Se si è nelle vicinanze non ci si può lasciar sfuggire l’occasione di farsi fotografare davanti alla fontana... o di scattarsi un selfie per condividerlo all’istante!
    Maggiori informazioni su: + Jet d’Eau
  • Mont Fort – Quasi in alta montagna

    La vista panoramica abbraccia ampie parti della Haute Route vallesana. A ovest i Dents du Midi e il Monte Bianco, a sud il Grand Combin con Val de Bagnes e il lago artificiale di Mauvoisin, verso est Weisshorn, Dent Blanche e Cervino, e a nord, al di sopra della Valle del Reno, le Alpi vodesi e bernesi.
    Maggiori informazioni su: + Mont Fort – Quasi in alta montagna
  • Monte Tamaro

    Esattamente fra Locarno e Lugano s’innalza questo vistoso monte dall’altezza di 1962 m. È noto per la Chiesa Santa Maria degli Angeli di Mario Botta e per l’escursione in cresta dal Monte Lema.
    Maggiori informazioni su: + Monte Tamaro
  • Monte Brè

    Un'escursione su questo monte vale la pena non solo per la splendida vista sulla città e sul Lago di Lugano. Di fronte il San Salvatore, al di sopra del lago e della diga di Melide il Monte San Giorgio, ad ovest le Alpi vallesane.
    Maggiori informazioni su: + Monte Brè
  • Morcote e Parco Scherrer

    Un tempo Morcote era il più grande porto sul Lago di Lugano e nel Medioevo un'importante piazza di trasbordo merci dei Duchi di Milano. Oggi l'affascinante villaggio ticinese dalle facciate preziosamente decorate e il Parco Scherrer costituiscono una delle mete escursionistiche favorite.
    Maggiori informazioni su: + Morcote e Parco Scherrer
  • Monte San Giorgio

    Dalla sua cima si ha una magnifica veduta sui dintorni e chi gratta un po‘ la sua superficie, scopre che qui un tempo vivevano animali marini e altri grandi animali.
    Maggiori informazioni su: + Monte San Giorgio
  • Lago d’Isola e Lagh de Pian Doss

    Paludi, boschi di pini silvestri, piccoli laghi formati da antichi ghiacciai e quella speciale e svariatissima flora di torbiera conferiscono un’atmosfera particolare alla zona che circonda San Bernardino sull’alto Misox. Sia il Lago d’Isola che il Lagh de Pian Doss sono particolarmente apprezzati dagli amanti degli sport acquatici e dei bagni.
    Maggiori informazioni su: + Lago d’Isola e Lagh de Pian Doss
  • Viaggio in battello sul lago di Walen

    Su questo lago di 24 km², con una profondità che raggiunge i 145 m e una temperatura che raramente supera i 20 °C, circondato dalle ripide pareti rocciose dei Churfirsten e dalla regione di Sardona, i battelli navigano tutto l’anno, anche se in inverno limitatamente al collegamento da Murg alla remota località di Quinten.
    Maggiori informazioni su: + Viaggio in battello sul lago di Walen
  • Zoo di Basilea

    Il Giardino zoologico di Basilea, inaugurato nel 1874, è soprannominato affettuosamente «Zolli» e ospita un gran numero di animali locali ed esotici. Con la sua affascinante area a parco e i suoi recinti allestiti con cura, una visita allo zoo di Basilea vale sempre la pena.
    Maggiori informazioni su: + Zoo di Basilea
  • Sport acquatici sul Lago della Gruyère

    Il Lago della Gruyère (Lac de la Gruyère) è il più lungo nonché il secondo più grande lago artificiale in Svizzera, con una lunghezza di 13,5 chilometri e un’estensione di quasi dieci chilometri quadrati con livello alto dell’acqua. Proprio per questo il lago situato sul limitare delle Prealpi friburghesi è così apprezzato da tutti gli amanti del canottaggio.
    Maggiori informazioni su: + Sport acquatici sul Lago della Gruyère