A Piedi: In aree naturalistiche protette

94 Risultati trovato

94 Risultati trovato

La ricerca è stata filtrata in base ai tag seguenti

94 Risultati trovato
  • Emmenuferweg, Tappa 2/3

    Il paesaggio fluviale incontaminato tra Entlebuch e Wohlusen è il piccolo segreto degli amanti della natura. Qui il sentiero si snoda attraverso prati fluviali protetti; l'escursionista segue comunque sempre le rive della Kleine Emme che scorre qui.
    Maggiori informazioni su: + Emmenuferweg, Tappa 2/3
  • Au fil du Doubs, Tappa 3/4

    Lungo il cammino si incontrano spesso pescatori. Il Doubs è ricco di pesci particolari come la trota del Doubs con le sue strisce nere, il barbo, il pesce temolo, il luccio e naturalmente il raro asprone detto anche il Re del Doubs.
    Maggiori informazioni su: + Au fil du Doubs, Tappa 3/4
  • Chemin de la Pierreuse

    Attraverso la terra dei baroni del formaggio, su sentieri pietrosi: l’escursione dal monte-belvedere di Videmanette fin sopra Rougement e poi, in discesa, sino a Château d’Œx costeggia i limiti dell’area protetta di La Pierreuse. Un salto all’omonima Alpe è consigliato, prima di visitare l’esposizione di mongolfiere a Château d’Œx e ammirare la raccolta di découpage su carta al museo.
    Maggiori informazioni su: + Chemin de la Pierreuse
  • Monte San Giorgio: un mare di ricordi

    Nonostante sia entrato a far parte del Patrimonio mondiale UNESCO nel 2003, il Monte San Giorgio resta quello di sempre: questa montagna custodisce fossili vecchi di 240 milioni di anni, spesso in ottimo stato. Nel Museo dei fossili di Meride si possono ammirare reperti significativi.
    Maggiori informazioni su: + Monte San Giorgio: un mare di ricordi
  • Zürichsee-Rundweg, Tappa 7/10

    Sul lungolago attraverso i paesaggi rivieraschi più incontaminati della Svizzera orientale. Nelle riserve naturali di Wurmsbach e Busskirch si ammirano gli uccelli acquatici. Stabilimenti balneari e impianti sportivi direttamente sul percorso.
    Maggiori informazioni su: + Zürichsee-Rundweg, Tappa 7/10
  • Sardona-Welterbe-Weg, Tappa 2/6

    La seconda tappa lascia il paesaggio verrucano e glaciale e conduce alle pendici soleggiate ed erbose della valle glaronese Mülibachtal, offrendo poi la vista sulle pieghe di epoca Lias del Magerrain e sui fenomeni geologici dei gessi del monte Wissmeilen.
    Maggiori informazioni su: + Sardona-Welterbe-Weg, Tappa 2/6
  • Gäbris, una perla da scoprire

    Anche se è possibile raggiungere il monte Gäbris in macchina, vale la pena compiere una piacevole escursione di mezza giornata che, passando per il monte Sommersberg e per il lago palustre Gäbrisseeli, conduce proprio a questa vetta prealpina, la più settentrionale della Svizzera, situata a più di 1200 m sul livello del mare. L’escursione richiede una discreta forma fisica, ma anche solo il ristorante d’alta quota ripaga dello sforzo! Al ritorno, si scende direttamente verso Gais.
    Maggiori informazioni su: + Gäbris, una perla da scoprire
  • ViaJura, Tappa 1/7

    Una passeggiata facile dal centro città, attraverso la periferia meridionale, sempre costeggiando un corso d'acqua: dal Reno lungo il Basler Dalbedych, un canale industriale medievale, fino alla Birse, sulle cui sponde si rimane fino a Aesch.
    Maggiori informazioni su: + ViaJura, Tappa 1/7
  • Escursione in quota Niederhorn

    Qui fanno bella vista sia Eiger, Mönch e Jungfrau che gli stambecchi sul sentiero verso il Gemmenalphorn. Inizialmente facile, il sentiero montano diventa poi un po’ più impegnativo, con belle vedute in lontananza anche verso nord. La discesa diretta porta dapprima attraverso una tipica zona carsica, poi attraverso boschi e prati scoscesi fino a raggiungere Habkern.
    Maggiori informazioni su: + Escursione in quota Niederhorn
  • Moorweg Rothenthurm

    L’alta Valle di Biber, la pianura fra Rothenthurm e Biberbrugg, è considerata una torbiera di particolare bellezza e di importanza nazionale. Il sentiero, ben segnalato, attraversa questa torbiera unica e tutelata, rappresentativa della protezione delle torbiere in Svizzera.
    Maggiori informazioni su: + Moorweg Rothenthurm
  • Aargauer Weg, Tappa 4/6

    Una facile escursione nei tempi passati: dalla cittadina asburgica di Mellingen fino a un'altra perla del posto, il centro storico di Bremgarten. I meandri della Reuss ci accompagneranno su tutto il cammino attraverso golene idilliache.
    Maggiori informazioni su: + Aargauer Weg, Tappa 4/6
  • Taminaschlucht Rundtour

    In questo percorso circolare che parte da Bad Ragaz, si va alla scoperta dei segreti della Gola della Tamina. Nei vecchi bagni di Pfäfers si visita la grotta della sorgente, da cui sgorga acqua calda, per poi tornare al paese di Pfäfers su un imponente ponte naturale, lungo la Porta Romana e le rovine di Wartenstein. Si segue infine il Percorso del Reno per tornare alla stazione di Bad Ragaz.
    Maggiori informazioni su: + Taminaschlucht Rundtour
  • Sentiero glaciologico del Basodino

    Questo circuito escursionistico ai piedi del ghiacciaio del Basodino offre uno scorcio su una regione straordinaria caratterizzata dai ghiacciai. Il ghiaccio ha lasciato la sua impronta in epoche geologiche diverse. Con la funivia, il ghiacciaio è facilmente accessibile dalla Val Bavona: è l’unico del Ticino.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero glaciologico del Basodino
  • ViaJura, Tappa 2/7

    Una panoramica tappa ondulata; si passa la gola di Angenstein, la rovina di Pfeffingen, il Glögglifelspass, la zona protetta del Nenzlingerweid, il villaggio giurassiano Blauen, la fortezza con fossato di Zwingen e il centro storico di Laufen.
    Maggiori informazioni su: + ViaJura, Tappa 2/7
  • Sentiero in cresta del Giura, Tappa 15/16

    Paesaggi simili a un parco e viste grandiose sul Lago di Ginevra e sulle Alpi savoiarde sono gli elementi distintivi di questa escursione. Dal Col du Marchairuz, il Sentiero in cresta del Giura attraversa i tipici boschi della regione procedendo sempre verso sud-ovest. Tra i boschi si aprono prati fioriti dai mille colori.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero in cresta del Giura, Tappa 15/16
  • Sentiero alpino panoramico , Tappa 9/30

    Lungo un antico sentiero di pellegrinaggio, il tour prealpino porta dalla cittadina abbaziale di Einsiedeln, attraverso il Chatzenstrick, fino alla torbiera alta di Rothenthurm e, da qui, attraverso il Raten (panorama!) all’Aegerisee nella Zugerland.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero alpino panoramico , Tappa 9/30
  • Via Albula/Bernina, Tappa 4/10

    39 tunnel, 55 ponti, 1123 metri di dislivello: la linea dell’Albula della Ferrovia retica è un capolavoro tecnico dell’ingegneria ferroviaria alpina. Fra Preda e Bergün si snoda un sentiero avventura che, con un’escursione di due ore e mezza, risponde alle molte curiosità sulla più spettacolare tratta ferroviaria al mondo.
    Maggiori informazioni su: + Via Albula/Bernina, Tappa 4/10
  • Alla ricerca di minerali nella Valle di Binn

    Lì dove il vasto Obergoms si restringe in una stretta gola per poi diventare l’Untergoms, nasce la Valle di Binn. Il tour tocca gli autentici villaggi di montagna vallesani, tratti spettacolari con viste magnifiche e la cava dei minerali.
    Maggiori informazioni su: + Alla ricerca di minerali nella Valle di Binn
  • Scorciatoie verso la battaglia

    La graziosa cittadina medioevale di Sempach è situata all’estremità sud-orientale dell’omonimo lago, nel cantone di Lucerna. Questa escursione circolare unisce i luoghi storici della «battaglia di Sempach» e della «Stazione ornitologica svizzera» sulla sponda del Lago di Sempach.
    Maggiori informazioni su: + Scorciatoie verso la battaglia
  • Chemin de la Grande Cariçaie

    La Grande Cariçaie, riserva naturale sulle rive meridionali del lago di Neuchâtel, è dimora di circa 800 specie vegetali e oltre 10 000 specie animali, tra cui simpatici castori che costruiscono le loro dighe sotto lo sguardo curioso degli escursionisti.
    Maggiori informazioni su: + Chemin de la Grande Cariçaie
  • Forti contrasti sul Lago di Ginevra

    Questa escursione in pianura regala una splendida vista sul Lago di Ginevra, ma non solo. Il sentiero è ricco di contrasti e sorprende con un lungolago fiorito, il castello di Chillon e l’attraversamento del delta del Rodano.
    Maggiori informazioni su: + Forti contrasti sul Lago di Ginevra
  • Una flora unica nel Ruggeller Riet

    Il Ruggeller Riet, una zona di torbiera, è una zona protetta ampia circa 90 ettari, completamente a nord del Liechtenstein. La fauna e, soprattutto, la flora offrono una magnifica esperienza agli amanti della natura.
    Maggiori informazioni su: + Una flora unica nel Ruggeller Riet
  • Via Albula/Bernina, Tappa 7/10

    Attraverso paesaggi palustri e pascoli alpini sul Passo del Bernina. Le attrattive si susseguono l'una dopo l'altra: Stazerwald, Pontresina, il ghiacciaio del Morteratsch, lo spartiacque Lago Bianco-Lej Nair e le vette più alte dei Grigioni.
    Maggiori informazioni su: + Via Albula/Bernina, Tappa 7/10
  • Thurgauer Panoramaweg, Tappa 2/2

    A Bischofszell, ponte ad arco del 1487. Chiesa Heiligkreuz con campanile costruito sulla torre d'avvistamento. Dal Nollen, il massimo rilievo della Turgovia, la vista spazia lontano, dal Bodensee alle Alpi. Meta finale il bel nucleo storico di Wil.
    Maggiori informazioni su: + Thurgauer Panoramaweg, Tappa 2/2
  • Sentier du Creux du Van

    Al Creux du Van, sopra il lago di Neuchâtel, la natura ha creato un gigantesco anfiteatro. Il loggione, nella parete alta 160 metri, è occupato dagli stambecchi. Ma proprio in cresta c’è posto anche per l’uomo, che ammira a bocca aperta l’arcaico spettacolo naturale. L’escursione ad anello si combina bene con un’esperienza… profonda: la visita alle celebri miniere d’asfalto di Travers.
    Maggiori informazioni su: + Sentier du Creux du Van