L’uomo del Mythen. Armin Schelbert, lo scalatore.

Scorri

Introduzione

Da 20 anni Armin Schelbert si avventura più volte al giorno sulla sua montagna del cuore, il Gross Mythen. Nella sua vita l’ha già scalato più di 4600 volte – più di chiunque altro. Noioso? Per Armin Schelbert, nemmeno un po’. Il fascino della montagna, la sua natura e la grandiosa vista circolare a 1898 metri lo conquistano ogni volta di più. Senza dimenticare, naturalmente, la magia dell’alba lassù in vetta.

Il Gross Mythen.

Il Gross Mythen sorge nel cuore della Svizzera, tra Svitto ed Einsiedeln. Insieme al Klein Mythen e all’Haggenspitz forma il massiccio montuoso dei Mythen.

Ulteriori informazioni

Cartina

Cartina
Schwyz
Lucerna – Lago di Lucerna
Mostra sulla cartina

Nel cuore della Svizzera

Scorri

Armin Schelbert...

…è un capocantiere in pensione e un «montanaro» fino al midollo: pelle abbronzata, capelli bianchi come la neve e barba curata. Il 74enne è cresciuto a Schindellegi – non lontano dal Gross Mythen. Oggi, durante la settimana vive ai piedi della cima e può così coltivare ogni giorno la sua grande passione.

Armin Schelbert, l’uomo del Mythen

Com'è nata la passione per il Mythen.

Da ragazzo, a volte con gli amici raggiungeva in bicicletta da Schindellegi la regione dei Mythen e, da qui, intraprendeva percorsi su diverse cime. L’amore per il Gross Mythen è nato nel corso degli anni. A trasmetterglielo è stato perlopiù un collega, cuoco ad Einsiedeln nel 1999 che, durante l’ora di riposo, si inerpicava sulla montagna – e ha fatto appassionare anche Armin a questa cima. Da allora, Armin si avventura più volte al giorno sul Gross Mythen e tiene il conto delle sue ascese.

Armin nel chiarore del mattino.

46 curve di piacere escursionistico.

 Di primo mattino, ancor prima del sorgere del sole, Armin intraprende la salita sul Gross Mythen equipaggiato con lampada frontale e bastoni da trekking. Il sentiero del Mythen porta da Holzegg fino alla cima, snodandosi in 46 curve su una distanza di poco meno di 3 chilometri. Il dislivello da superare è di 500 metri. Armin percorre il sentiero in appena 40 minuti circa, mentre per i normali escursionisti è necessaria 1 ora e 20 minuti. Per permettere agli alpinisti di indicare la propria posizione in caso di emergenza, Armin e gli amici dell’Associazione del Mythen hanno numerato le curve: numeri pari per le curve a sinistra, dispari per le curve a destra.

La montagna non è difficile, bisogna semplicemente rispettarla.
Armin Schelbert

Un nuovo giorno ha inizio.

Ad Armin piace molto camminare al mattino presto: da una parte, può procedere indisturbato al proprio ritmo, dall’altra può godersi con particolare intensità il lento risveglio della montagna e della natura. Spesso, durante l’ascesa incontra dei camosci. Qui è frequente avvistarli, poiché il Gross Mythen è una zona di divieto di caccia e gli animali sono protetti. Quando poi raggiunge la vetta per la prima volta, aiuta Frank, il gestore del rifugio, con i preparativi. Piano piano, la notte cede il passo al giorno e altri alpinisti conquistano la cima del Mythen. Ora non c'è più bisogno della lampada frontale – il sole fa capolino dalle montagne e la sua luce rischiara ogni cosa.

Alba magica.

È davvero mozzafiato lo spettacolo che regala la natura quando il sole fa lentamente capolino dalle vette montane della Svizzera orientale, tingendo il cielo di rosso e arancione. «Ogni giorno l’alba è diversa e, se non c’è nebbia, sembra di essere dentro a un sogno», racconta Armin con entusiasmo. Poiché il Gross Mythen si trova nelle Prealpi ed è un’altura isolata, dalla cima si gode una magnifica vista circolare sulle Alpi, sul Lago di Lucerna, sui villaggi e sulle città. Con una vista così spettacolare e un’alba così magica, lo sforzo di doversi alzare prestissimo al mattino e la fatica della salita sono presto dimenticati – e lasciano il posto a una profonda sensazione di felicità!

Quassù è semplicemente un sogno.
Armin Schelbert

Amico e aiutante del Mythen.

Mentre gli escursionisti si godono il tepore dei primi raggi del sole, l’amico del Mythen, Armin, aiuta nel ristorante. Lui e lo staff del rifugio si capiscono al volo e sono un team affiatato. Il ristorante in vetta è aperto ogni giorno da maggio a ottobre, dall’alba fino al tramonto. «Oppure ogni qualvolta è issata la bandiera svizzera», spiega Armin. Il Gross Mythen è un’apprezzata meta escursionistica, per questo sulla cima c’è sempre parecchio da fare. I membri del Verein der Mythenfreunden (Associazione degli amici del Mythen) si fanno carico di questi compiti e sono responsabili della gestione del ristorante in vetta e del sentiero del Mythen.

Il postino del Mythen.

A rendere perfetta la felicità sulla cima sono i leggendari cornetti alla nocciola o alla mandorla del Mythen. Ad ogni stagione ne vengono venduti fino a 12 000. Un tempo, Armin aiutava a portare al rifugio questi richiestissimi cornetti – all’epoca una quantità molto più esigua. Oggi le grandi forniture arrivano con l’elicottero. Tuttavia, Armin si presta ancora volentieri a portare cose di piccolo ingombro in vetta – e anche a valle. Per esempio, porta in vetta la posta per il personale del rifugio e a valle le colorate cartoline che gli ospiti da tutto il mondo spediscono dalla cima.

Senza tecnologia è più bello: una coppia di escursionisti spedisce la propria cartolina del Mythen direttamente dalla vetta.

Registrazione nel diario di vetta.

Prima di intraprendere la discesa, estrae il diario di vetta e registra l’ascesa del giorno. È la sua 298ª salita della stagione. Oggi salirà e scenderà ancora almeno due volte – il numero tondo 300 è vicinissimo! Fino ad oggi, con le sue oltre 4600 arrampicate sul Mythen, ha già percorso più di 2,2 milioni di metri di dislivello e intende percorrerne almeno un altro paio – perché ama questa montagna!

Amo questa montagna. Sì, questa montagna va semplicemente amata.
Armin Schelbert
  • 2400 metri da percorrere per arrivare in vetta.
  • 500 metri di dislivello devono essere superati.
  • Circa 1 ora e 20 minuti è la durata dell’escursione dall’Holzegg al Gross Mythen.

Altre avventure