Esperienze lungo il Grand Tour: Educazione

118 Risultati trovato

118 Risultati trovato

La ricerca è stata filtrata in base ai tag seguenti

118 Risultati trovato
  • Castello di Thun

    Il castello medievale di Thun è un'importante attrazione all'ingresso dell'Oberland bernese. In questo simbolo di potere rimasto quasi immutato si trova anche la cosiddetta sala dei cavalieri, una delle poche sale di rappresentanza rimaste dal Medioevo.
    Maggiori informazioni su: + Castello di Thun
  • Ebenalp e Wildkirchli

    Un luogo noto fin dai tempi dell’uomo di Neandertal. Oggi la funivia si libra nell’aria al di sopra delle ripide rocce con le caverne abitate in passato, fino a giungere all’Ebenalp, punto di partenza di svariate esplorazioni.
    Maggiori informazioni su: + Ebenalp e Wildkirchli
  • Caseificio dimostrativo Appenzeller®

    Inserito in uno scenario naturale tipicamente prealpino, il caseificio dimostrativo della regione dell’Appenzello produce il famoso formaggio Appenzeller®. Visitarlo è un’esperienza unica nel suo genere: qui, infatti, tradizione e accoglienza si incontrano in un tripudio di sensi.
    Maggiori informazioni su: + Caseificio dimostrativo Appenzeller®
  • Museo della Gruyère

    Nel Museo potrai conoscere usanze e costumi della regione della Gruyère, come pure la sua ricca eredità culturale: poya (i tipici quadri naïf con scene alpestri), cucchiai intagliati, armadi e abiti tradizionali sono abilmente presentati in un contesto moderno.
    Maggiori informazioni su: + Museo della Gruyère
  • Arena Tettonica Sardona

    Tagliente, di colore giallo: la curiosa linea lungo le pareti rocciose del Piz Sardona mette in luce il sovrascorrimento di Glarona - un fenomeno di rilevanza mondiale. Qui strati rocciosi più antichi si trovano sopra a quelli più recenti.
    Maggiori informazioni su: + Arena Tettonica Sardona
  • Castello di Oberhofen - Museo degli arredi e parco

    Il Castello di Oberhofen, con il mastio medievale e la torretta sul lago, si trova sulla riva del Lago di Thun. Il castello, risalente agli inizi del XIII secolo, ospita un Museo degli arredi. Il grande parco del castello è considerato uno dei più splendidi della regione alpina.
    Maggiori informazioni su: + Castello di Oberhofen - Museo degli arredi e parco
  • Sentiero ghiacciaio del Morteratsch, sulle tracce di Sabi

    Lungo il ghiacciaio del Morteratsch si trovano 16 indovinelli da risolvere per scoprire il grande sogno di Sabi e imparare tutto sul ritiro del ghiacciaio e la sua misteriosa vita passata. Quest'avventura entusiasmante attende le famiglie a Pontresina, in un vero e proprio mondo di ghiaccio.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero ghiacciaio del Morteratsch, sulle tracce di Sabi
  • Mulini in grotta di "Col-des-Roches"

    Se i ruscelli e i fiumi scorrono pigramente in superficie, utilizzare l'energia idrica diventa quasi impossibile. È per questo motivo che gli abitanti della valle di Le Locle cominciarono a sfruttare i corsi d'acqua sotterranei, creando i mulini in grotta di "Col-des-Roches".
    Maggiori informazioni su: + Mulini in grotta di "Col-des-Roches"
  • Percorso delle case nel Simmental

    Da Wimmis a La Lenk. Le mucche del Simmental sono note in tutto il mondo. Un tempo l'agricoltura montana portava ricchezza alla valle. Ne sono una chiara testimonianza le case dei contadini, che stupiscono per l'arte curata con cui sono state costruite.
    Maggiori informazioni su: + Percorso delle case nel Simmental
  • Parco San Grato

    Fra Monte San Salvatore e Monte Arbostora, a un’altitudine di quasi 700 metri, i visitatori del parco e gli amanti delle piante troveranno una vera e propria mecca, soprattutto nei mesi di aprile e maggio, quando le azalee e i rododendri ricoprono i prati con un profumato manto.
    Maggiori informazioni su: + Parco San Grato
  • Convento Benedettino di San Giovanni

    Il celeberrimo monastero di S. Giovanni (Müstair, Val Monastero), noto a livello internazionale, fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO e deve la propria esistenza e peculiarità a Carlo Magno. È infatti una delle rare testimonianze architettoniche dell'epoca carolingia.
    Maggiori informazioni su: + Convento Benedettino di San Giovanni
  • Musée de l'Elysée - Museo della fotografia

    Rinomato a livello internazionale, 
il Musée de l’Elysée è ritenuto uno dei più importanti musei d’Europa dedicati interamente alla fotografia. È stato allestito in una villa del XVIII secolo con vista sul Lago di Ginevra: un vero e proprio gioiello.
    Maggiori informazioni su: + Musée de l'Elysée - Museo della fotografia
  • Passo del San Gottardo - Nostalgia Tremola

    Anche i Romani aggirarono l'imponente massiccio del Gottardo. Lo sviluppo del passo cominciò solo attorno al 1200, con il collegamento alla Gola della Schöllenen fra Göschenen e Andermatt. Oggi il Passo del Gottardo costituisce il collegamento più importante fra nord e sud. Oggi il passo del San Gottardo rappresenta il collegamento più importante fra nord e sud; lo attraversano i vacanzieri e tutti coloro che sono interessati alla costruzione.
    Maggiori informazioni su: + Passo del San Gottardo - Nostalgia Tremola
  • Architettura e storia a Rossinière

    Rossinière si trova a 930 metri di altitudine nel Pays-d'Enhaut e dispone di numerosi chalet in legno con facciate dipinte e finemente intagliate: è possibile ammirare questo secolare patrimonio culturale architettonico nel paese stesso e nella frazione di La Frasse.
    Maggiori informazioni su: + Architettura e storia a Rossinière
  • The Olympic Museum

    Grazie alla tecnologia dei computer di ultima generazione e ai media audiovisivi vivere le Olimpiadi da vicino, provare quello che provano gli atleti e seguire la storia dei Giochi dall'antichità fino ai giorni nostri: è possibile al Museo Olimpico di Losanna.
    Maggiori informazioni su: + The Olympic Museum
  • Monumento a Suvorov e Gola della Schöllenen

    Il percorso, attraverso il Passo del Gottardo, si snoda per la pericolosa Gola della Schöllenen, caratterizzata da pareti scoscese e un impetuoso fiume. Qui, più di 200 anni fa, i Francesi hanno combattuto contro i Russi. Il Monumento a Suvorov ricorda i caduti.
    Maggiori informazioni su: + Monumento a Suvorov e Gola della Schöllenen
  • Museo degli automi musicali - Mondi sonori dal 1750 al 1940

    Il “museo sonoro” di Seewen, nel Canton Soletta, ospita una collezione di automi musicali di rilevanza internazionale. I visitatori vengono guidati attraverso la storia della musica automatica, in perfetto equilibrio tra la meccanica di precisione e le più affascinanti e nostalgiche melodie.
    Maggiori informazioni su: + Museo degli automi musicali - Mondi sonori dal 1750 al 1940
  • Musée d’art et d’histoire

    L’ampio Musée d’Art et d’Histoire si trova a pochi passi dalle rive del lago. Grazie alle variegate mostre, qui si possono sempre scoprire nuovi aspetti interessanti della storia di Neuchâtel. Vale la pena visitarlo anche per le celebri collezioni e per l’edificio stesso, una sfarzosa costruzione eretta intorno al 1880.
    Maggiori informazioni su: + Musée d’art et d’histoire
  • Forum della storia svizzera

    Nel centro di Svitto sorge il Forum della storia svizzera di Svitto. Questo moderno museo della storia è la sede della Svizzera centrale del Museo nazionale svizzero. La costruzione barocca del 1711, in passato granaio e poi arsenale, all’interno è un museo di storia sorprendentemente moderno.
    Maggiori informazioni su: + Forum della storia svizzera
  • Ferromodellismo Kaeserberg

    Due chilometri di binari ferroviari in scala 1:87 distribuiti su tre piani, animati da 120 treni con 1560 carrozze e 6500 figure in miniatura. Un’impresa tecnica per grandi momenti in un piccolo mondo che affascina i giovani e i meno giovani. Tutti a bordo!
    Maggiori informazioni su: + Ferromodellismo Kaeserberg
  • Diga Grande Dixence

    Le acque di fusione di 35 ghiacciai vallesani nei dintorni di Zermatt e che arrivano fino alla Val d'Hérens sono raccolte dalla più alta diga a gravità del mondo: la Grande Dixence. La diga è visitabile ed è punto di partenza di escursioni in montagna.
    Maggiori informazioni su: + Diga Grande Dixence
  • Spazio tematico Sasso San Gottardo

    Ancora più antica della Confederazione e agguerrita come la Svizzera. Nel corso del secolo XX l'opera di artiglieria "Sasso da Pigna" era uno dei luoghi più segreti in Svizzera. Ora, l'antica fortezza nello spazio tematico "Sasso San Gottardo" ha subito una trasformazione.
    Maggiori informazioni su: + Spazio tematico Sasso San Gottardo
  • Miniera di salgemma di Bex

    Per secoli il possesso del sale ha significato ricchezza e potere. I giacimenti di salgemma scoperti nel XV secolo a Bex sono sfruttati ancora oggi. La miniera è visitabile e un museo illustra l'estrazione del sale dal 1684 ad oggi.
    Maggiori informazioni su: + Miniera di salgemma di Bex
  • Abbazia benedettina con la Madonna Nera

    Da più di 1000 anni le persone vanno in pellegrinaggio all'Abbazia di Einsiedeln, al centro di un paesaggio mozzafiato costituito da un lago dalle acque azzurro scuro e da scoscese vette alpine. Oggi i pellegrini sono sempre più affiancati dagli appassionati della cultura e della Natura.
    Maggiori informazioni su: + Abbazia benedettina con la Madonna Nera
  • Sport acquatici sul Lago della Gruyère

    Il Lago della Gruyère (Lac de la Gruyère) è il più lungo nonché il secondo più grande lago artificiale in Svizzera, con una lunghezza di 13,5 chilometri e un’estensione di quasi dieci chilometri quadrati con livello alto dell’acqua. Proprio per questo il lago situato sul limitare delle Prealpi friburghesi è così apprezzato da tutti gli amanti del canottaggio.
    Maggiori informazioni su: + Sport acquatici sul Lago della Gruyère