Lötschental: dove il tempo sembra essersi fermato. Escursione invernale e pernottamento a Fafleralp, un luogo magico.

Scorri

Introduzione

Once a blanket of snow has fallen over the Lötschen Valley, exploring this magical valley in the Valais is even more special. Surrounded by majestic peaks and complete tranquillity, this winter hiking trail leads through snowy landscapes from Blatten to the traditional Hotel Fafleralp. Its manager, Tatjana Jaggy, does her utmost to ensure her guests can experience this place of power in all its glory.

Etichetta, Swisstainable, Livello 1, impegnato

Voglia di pace e di tranquillità.

Scorri

Lötschental, Vallese

La Lötschental è la più ampia valle laterale a nord del Rodano ed è situata tra le Alpi Bernesi e quelle Vallesi. Circondata da un panorama alpino mozzafiato e distante dai grandi afflussi turistici, la valle, per la maggior parte non edificata, attira sia gli appassionati di attività all’aperto che coloro che cercano la tranquillità sia in inverno che in estate, anche grazie ai suoi caratteristici villaggi perfettamente conservati.
Ulteriori informazioni

Cartina

Cartina
Lötschental
Vallese
Mostra sulla cartina

La primordiale Fafleralp

La Fafleralp si trova nella parte più interna della Lötschental a quasi 1800 metri sul livello del mare e nei mesi invernali è raggiungibile solo a piedi, con gli sci o sci di fondo. Il paesaggio è spettacolare: il fiume Lonza, la cristallina acqua del ghiacciaio che porta verso la valle, le imponenti vette da tremila metri e i tipici granai della regione rendono questo luogo unico. Con il ghiacciaio Langgletscher, la Fafleralp confina direttamente con la regione Jungfrau-Aletsch, patrimonio mondiale UNESCO. E sulle alture tutto intorno si trovano paesaggi da salvaguardare, importanti rifugi per la fauna selvatica soprattutto in inverno.

Il sentiero per escursioni invernali per la Fafleralp.

Scorri

Lasciarsi alle spalle la quotidianità

Il viaggio verso il paradiso invernale inizia presso la stazione finale dell’Autopostale a Blatten. Il sentiero per escursioni invernali Fafleralp 881, perfettamente segnalato, conduce gli amanti della tranquillità e della neve attraverso il fiabesco paesaggio invernale della Lötschental. Nel primo tratto costeggia il selvaggio fiume Lonza leggermente in salita fino al luogo di pellegrinaggio di Kühmatt, una delle località più suggestive della valle. La cappella barocca è meta di pellegrinaggi locali e l’ideale per assaporare un momento di silenzio.

Destinazione: tranquillità e silenzio

Successivamente, il sentiero si snoda tra prati e abeti ricoperti di neve. Difficile dire cosa è più bello: le maestose cime montuose o il ghiacciaio Langgletscher, che rappresenta la porta per il primo patrimonio mondiale delle Alpi. Merita anche uno sguardo alle nostre spalle. Le case nella valle appaiono minuscole: la pace e la tranquillità si vedono e si sentono.

Gli ultimi metri fino all’Hotel Fafleralp

Dopo 280 metri di dislivello e un’ora e mezzo di cammino, si raggiunge la meta: la Fafleralp. Questo sito di forza spirituale d’alta montagna è fonte di energia per il corpo e per l'anima. L’Hotel Fafleralp è un rifugio storico in cui relax, ospitalità e specialità gastronomiche sono al primo posto.

MMS Vallese Promozione

Hotel Fafleralp: una perla della Lötschental.

Scorri

Oasi di pace e paradiso

Dice già tutto l’indirizzo postale dell’Hotel Fafleralp: infatti quale miglior posto per rilassarsi e fare il pieno di energia se non «Im Paradies» (in paradiso)? Tatjana Jaggy è la padrona di casa di questo ritiro paradisiaco a 1789 metri sul livello del mare. Immersi in un rado bosco di larici e circondati da fragili risorse naturali, per Tatjana e il suo team è naturale gestire la propria attività in totale armonia con la natura. Le camere di hotel silenziose sono state allestite con legno e pietra locali. Questi materiali naturali danno un senso di benessere ai nostri ospiti». Anche la cucina è all’insegna della regionalità: «Ove possibile, acquistiamo i nostri prodotti nella Lötschental e nel Vallese».

Padrona di casa con l'anima e col cuore

Tatjana Jaggy gestisce dal 2019 l’Hotel Fafleralp. L’appassionata vallesana sa bene cosa si aspettano i suoi ospiti dal loro soggiorno. Fa l’impossibile per trasmettere agli ospiti la pace e l’energia che emanano la Fafleralp e le montagne circostanti. L’ospitalità vallesana è particolarmente importante per l’esperta padrona di casa, in quanto il ritmo frenetico della vita quotidiana spesso fa dimenticare quanto possa fare bene una semplice chiacchierata. «Sono nate amicizie che durano da anni», racconta Tatjana.

MMS Vallese Promozione
Il contatto con gli ospiti è il fulcro del mio lavoro e ciò che amo di più.
 Tatjana Jaggy

Più lungo è il soggiorno, più se ne sentono gli effetti

Troppo spesso Tatjana, salutando i suoi ospiti, si è sentita dire che il loro soggiorno era stato troppo breve. In effetti è vero, perché «Gli ospiti cominciano a sentire solo dopo due o tre giorni l’effetto rilassante di questa oasi di pace». Tra le attività indimenticabili sulla Fafleralp Tatjana consiglia anche un tour in slitta trainata dai cani organizzata da Wuffel. I Samoiedo e gli Husky si trovano regolarmente sulla Fafleralp in inverno; perciò, è facile prenotare un tour direttamente in loco.

Consiglio sempre ai miei ospiti di restare più di una notte. Solo dopo, infatti, cominciano a sentire veramente l’effetto rigenerante di questo luogo magico.
Tatjana Jaggy

Autenticità fino alla fine.

Scorri

Rientro nella quotidianità, ma con una piccola deviazione

Prima di intraprendere il viaggio di ritorno, vale la pena visitare Blatten. La località abitata più interna della Lötschental conta 300 abitanti. Direttamente sotto la chiesa del paese, i visitatori sono accolti dalla statua di una Tschäggättä, un personaggio carnevalesco tipico della Lötschental, con il suo aspetto un po’ minaccioso. Il personaggio della Tschäggättä è testimone di saghe e miti del passato e, nella stagione invernale, la popolazione locale riporta in vita ancora oggi questa usanza.

Blatten: come un museo all’aria aperta

Il sentiero attraverso il villaggio porta attraverso stretti vicoli lungo innumerevoli granai e fienili tipici del vallese. I granai anneriti dal sole sono testimonianza di uno stile di vite antico che appassiona gli amanti della storia. Blatten deve il suo fascino unico al fatto che la Lötschental fino agli anni Cinquanta non era ancora ben collegata. Oggi Blatten è raggiungibile senza problemi anche in inverno. L’autenticità di questa valle fiabesca è particolarmente apprezzata e affascina sia gli amanti della tranquillità che della neve.