32 escursioni più piacevoli

32 Risultati trovato

32 Risultati trovato
32 Risultati trovato
  • Via Alpina, 13/20

    Già il viaggio fino alla Griesalp, il punto di partenza di questo tour di due giorni, è mozzafiato: l’AutoPostale s’inerpica sul tratto più ripido d’Europa. E a quanto pare è anche quello più stretto.
    Maggiori informazioni su: + Via Alpina, 13/20
  • Rheinpfad

    Gli ultimi 15 anni hanno fatto bene a questo fiume. La qualità dell’acqua è sensibilmente migliorata e le zone intorno alle sponde sono diventate più interessanti. Gli abitanti della regione di Basilea hanno riscoperto il fiero fiume come luogo ideale per il tempo libero e il relax.
    Maggiori informazioni su: + Rheinpfad
  • Sentiero in cresta Monte Lema – Monte Tamaro

    Quanto a panorama non la batte nessuno: l’escursione in cresta dal Monte Lema al Monte Tamaro è ormai un classico tra le alte vie svizzere. La vista è impareggiabile: dalla Leventina alle valli circostanti, per terminare con le Alpi vallesane a ovest e quelle grigionesi a est.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero in cresta Monte Lema – Monte Tamaro
  • ViaSpluga, 3/4

    In quattro giorni dal freddo nord al mite sud (o viceversa): la Via Spluga è un’escursione culturale di più giorni dal fascino particolare. Si allunga per oltre 65 km da Thusis, attraverso la Viamala, la gola della Roffla e sentieri sassosi che valicano il Passo dello Spluga, fino a Chiavenna. Nella tappa dal centro walser di Splügen all’italiana Isola si trovano le più belle tracce di vie storiche.
    Maggiori informazioni su: + ViaSpluga, 3/4
  • ViaJacobi, 13/33

    Non dev’essere sempre Santiago de Compostela: in realtà un tratto del Camino de Santiago si snoda per cinque ore buone tra Schwarzenburg e Friburgo, come Via Jacobi. È considerato il più suggestivo in territorio svizzero e già nel Medioevo era utilizzato dai pellegrini diretti a Santiago. La strada procede nella quiete più assoluta attraverso il territorio della Sense e termina presso la cappella di Nôtre-Dame de Bourguillon.
    Maggiori informazioni su: + ViaJacobi, 13/33
  • Wildenmannlisloch Weg

    Si comincia subito con la parte più avventurosa: il dondolio della particolarissima funivia da Starkenbach a Strichboden. Da qui, tra dolci salite e discese, il percorso conduce in due ore attraverso il sentiero d’alta montagna del Toggenburg fino all’Alp Sellamatt, sempre al di sotto della vetta del Churfirsten, passando davanti al misterioso Wildenmannlisloch, che offre innumerevoli soddisfazioni ai piccoli esploratori.
    Maggiori informazioni su: + Wildenmannlisloch Weg
  • Sentier du Creux du Van

    Al Creux du Van, sopra il lago di Neuchâtel, la natura ha creato un gigantesco anfiteatro. Il loggione, nella parete alta 160 metri, è occupato dagli stambecchi. Ma proprio in cresta c’è posto anche per l’uomo, che ammira a bocca aperta l’arcaico spettacolo naturale. L’escursione ad anello si combina bene con un’esperienza… profonda: la visita alle celebri miniere d’asfalto di Travers.
    Maggiori informazioni su: + Sentier du Creux du Van
  • Via Albula/Bernina, 4/10

    39 tunnel, 55 ponti, 1123 metri di dislivello: la linea dell’Albula della Ferrovia retica è un capolavoro tecnico dell’ingegneria ferroviaria alpina. Fra Preda e Bergün si snoda un sentiero avventura che, con un’escursione di due ore e mezza, risponde alle molte curiosità sulla più spettacolare tratta ferroviaria al mondo.
    Maggiori informazioni su: + Via Albula/Bernina, 4/10
  • Passo del Sole: da Acquacalda al Lago Ritom

    La Val Piora, coi suoi 28 laghi alpini, è considerata una delle più belle regioni del Ticino, ed è famosa per la ricchezza della sua flora e fauna. Nel tour da Acquacalda attraverso il Passo del Sole fino al lago di Ritom si vive in prima persona un autentico paradiso naturalistico in tutta la sua varietà.
    Maggiori informazioni su: + Passo del Sole: da Acquacalda al Lago Ritom
  • Aargauer Weg: Da Aarau a Habsburg

    Il frondoso lungofiume contrasta con le cittadine secolari. Il paesaggio fluviale si mostra dal suo lato più romantico e nuovamente naturale, mentre alle terme sprizza l’energia. E, a sovrastare tutto, imponenti rocche e castelli. La Via dell’Aare si mostra più varia che mai: lungo la tappa di quattro ore tra Aarau e Schinznach è costellata di suggestive attrazioni.
    Maggiori informazioni su: + Aargauer Weg: Da Aarau a Habsburg
  • Fürstin-Gina-Weg

    Nel 1989 il Principato del Liechtenstein ha messo sotto tutela la vegetazione dell’intera area alpina del Paese, esclusi i pascoli. La ricchezza e tipicità delle piante alpine saltano agli occhi lungo l’itinerario della principessa Gina, che parte da Malbun. Con l’aggiunta di splendide vedute, per esempio dalla cima dell’Augstenberg (2222 m s.m.) sui monti di Liechtenstein, Austria e Svizzera.
    Maggiori informazioni su: + Fürstin-Gina-Weg
  • Lo storico sentiero dei canali

    Cento chilometri di sentieri affiancano gli storici canali d’acqua, le bisses, nei dintorni di Nendaz, una località baciata dal sole. Il percorso inizia al centro del paese; seguendo il canale intermedio “Bisse du Milieu” si raggiunge Planchouet dove si trovano le prese d’acqua. Lungo la “Bisse Vieux” si fa rientro al villaggio.
    Maggiori informazioni su: + Lo storico sentiero dei canali
  • Sentier du Rhône

    L’escursione inizia nel cuore di Ginevra, passando davanti ad angoli particolarmente affascinanti della città, e conduce al Rodano e nelle campagne fuori città.
    Maggiori informazioni su: + Sentier du Rhône
  • Sentiero panoramico sopra Zurigo

    La ferrovia dell’Üetliberg accompagna i gitanti in tutta comodità e con orari serrati sulla montagna zurighese per un’escursione a 871 metri di altezza adatta anche alle famiglie. Dopo una visita alla terrazza panoramica del ristorante Felsenegg, si scende verso Adliswil in funivia, per poi raggiungere Zurigo con un treno regionale.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero panoramico sopra Zurigo
  • ViaRhenana, 4/10

    La Via Rhenana, una delle più lunghe escursioni della Svizzera, conduce in dieci giorni lungo lo storico corso d’acqua tra Untersee e Hochrhein, collegando autentici spettacoli naturali come le cascate del Reno o il Patrimonio UNESCO di Reichenau con centri culturali di rilevanza europea. La quarta tappa porta da Sciaffusa a Rheinau, con la sua barocca chiesa conventuale, in quattro ore.
    Maggiori informazioni su: + ViaRhenana, 4/10
  • Chemin du Gruyère

    Escursione lungo il Lago di Montsalvens e la gola di Jaunbach. Un percorso che attraversa la pianura della Saane e che si snoda su sentieri mistici salendo al castello di Greyerz (Gruyères), visibile già da lontano. Le tentazioni sono in agguato ovunque: il cioccolato celestiale alla Maison Cailler in Broc, un formaggio leggendario a Gruyères (Pringy).
    Maggiori informazioni su: + Chemin du Gruyère
  • Percorso dei 5 laghi a Zermatt

    Il fantastico percorso escursionistico dei 5 laghi si trova sulle montagne di Zermatt: in tre di questi laghi di montagna si rispecchia infatti imponente il Matterhorn. La vista sui numerosi giganti di pietra è straordinaria, e l’itinerario escursionistico è estremamente variegato.
    Maggiori informazioni su: + Percorso dei 5 laghi a Zermatt
  • Sentiero alpino panoramico , 15/30

    Dicono che sia la più bella dell’Emmental: l’escursione in quota dalla Lüderenalp al Napf segue la cresta su uno stretto sentiero, sfiorando caratteristiche osterie montane. Come instancabile accompagnatrice hai la splendida vista su Alpi, Mittelland e Giura. In cima ti aspetta un romantico hotel di montagna; da qui sette itinerari escursionistici scendono diramandosi in tutte le direzioni.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero alpino panoramico , 15/30