Grand Tour Attrazioni

45 Risultati trovati

45 Risultati trovati
45 Risultati trovati
  • Jet d’Eau

    Nel bacino del Lago di Ginevra, La Rade, colpisce immediatamente il getto d’acqua che raggiunge i 140 metri di altezza. Se si è nelle vicinanze non ci si può lasciar sfuggire l’occasione di farsi fotografare davanti alla fontana... o di scattarsi un selfie per condividerlo all’istante!
    Maggiori informazioni su: + Jet d’Eau
  • Ponte della Cappella e Torre sull'Acqua

    Il Ponte della Cappella, il più antico ponte coperto d'Europa, è il simbolo di Lucerna. Fu costruito nel XIV secolo e originariamente faceva parte della fortificazione della città. Le tavole inserite nel XVII secolo rappresentano scene della storia della Svizzera e della città.
    Maggiori informazioni su: + Ponte della Cappella e Torre sull'Acqua
  • La Chaux-de-Fonds / Le Locle, paesaggio urbano orologiero

    In occasione della sua riunione di Siviglia, il Comitato per il patrimonio mondiale si è espresso positivamente per l’inserimento di Chaux-de-Fonds e Le Locle nella lista UNESCO. Le due città orologiere di Neuchâtel testimoniano l’industrializzazione specifica del Giura e completano il patrimonio mondiale attuale della Svizzera.
    Maggiori informazioni su: + La Chaux-de-Fonds / Le Locle, paesaggio urbano orologiero
  • Guarda

    Guarda nella Bassa Engadina è un villaggio la cui bellezza ha meritato il Premio Wakker e la sua immagine ha ottenuto la dichiarazione «di importanza nazionale». Una delle superbe case ha ispirato Alois Carigiet per il disegno dell'abitazione di Schellenursli.
    Maggiori informazioni su: + Guarda
  • Città medievale di Gruyères

    Una cittadina medievale da libro fotografico, su una collinetta con il castello e tre musei estremamente diversi: a Gruyères 800 anni di storia e cultura regionali si intrecciano agli Alien premiati dall'Oscar e a sculture buddiste.
    Maggiori informazioni su: + Città medievale di Gruyères
  • Aletsch Arena

    Aria cristallina, neve scricchiolante, sole dall'alba al tramonto, posto in prima fila per ammirare il ghiacciaio dell’Aletsch e vista panoramica sulle più belle vette vallesane di più di 4000 metri di altitudine.
    Maggiori informazioni su: + Aletsch Arena
  • UNESCO Biosfera Entlebuch

    Torbiere che appaiono infinite, scoscesi campi solcati e ruscelli alpini selvaggi che regalano impressioni e panorami unici. Nella prima riserva svizzera della biosfera si trovano eccezionali bellezze della natura, è difficile trovare un’altra regione svizzera con così tanti tesori della natura come il «selvaggio west» di Lucerna.
    Maggiori informazioni su: + UNESCO Biosfera Entlebuch
  • Friburgo

    Sorseggiare piacevolmente un caffè in una città medievale, ammirarne le antiche facciate e le belle fontane, ascoltare con attenzione le due lingue locali e gettare lo sguardo a perdita d'occhio sulla campagna dalla torre della Cattedrale alta 74 metri: tutte cose che si possono fare a Friburgo (Fribourg).
    Maggiori informazioni su: + Friburgo
  • Il Grossmünster

    Il Grossmünster è una chiesa evangelica riformata nel centro storico di Zurigo e simbolo della città. La vista dalle torri della chiesa è spettacolare: si estende sul lago di Zurigo fino alle Alpi.
    Maggiori informazioni su: + Il Grossmünster
  • Sentier du Creux du Van

    Al Creux du Van, sopra il lago di Neuchâtel, la natura ha creato un gigantesco anfiteatro. Il loggione, nella parete alta 160 metri, è occupato dagli stambecchi. Ma proprio in cresta c’è posto anche per l’uomo, che ammira a bocca aperta l’arcaico spettacolo naturale. L’escursione ad anello si combina bene con un’esperienza… profonda: la visita alle celebri miniere d’asfalto di Travers.
    Maggiori informazioni su: + Sentier du Creux du Van
  • Lago di Brienz

    Il lago dalle acque di colore verde turchese si trova, come il vicino Lago di Thun, nel cuore dell’imponente panorama montano dell’Oberland bernese. È qui che il battello a vapore a pale «Lötschberg» ereditato dalla Belle Époque (anno di costruzione 1914) affascina i passeggeri con la splendida atmosfera nostalgica che vi regna.
    Maggiori informazioni su: + Lago di Brienz
  • Abbazia di San Gallo

    A San Gallo la storia la si vive giorno per giorno. Il simbolo della città è il complesso abbaziale di San Gallo con la sua cattedrale barocca, che insieme alla biblioteca e all’archivio è entrato a far parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1983.
    Maggiori informazioni su: + Abbazia di San Gallo
  • L'opera architettonica di Le Corbusier

    Pochi architetti hanno lasciato un segno così importante nell'edilizia moderna mondiale come Charles-Edouard Jeanneret, cresciuto a La Chaux-de-Fonds e meglio conosciuto come Le Corbusier. 17 opere selezionate in sette Paesi sono state dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.
    Maggiori informazioni su: + L'opera architettonica di Le Corbusier
  • Cervino (4478 m s.l.m.) - Emblema della Svizzera

    Il Cervino e la Svizzera sono inscindibilmente legati. Il gigante dalla forma di piramide, che si scala solo con difficoltà, è considerato la montagna più fotografata del mondo. Di fronte a lui si erge il Piccolo Cervino, collegato da una funicolare.
    Maggiori informazioni su: + Cervino (4478 m s.l.m.) - Emblema della Svizzera
  • Il Museo Olimpico

    Grazie alla tecnologia dei computer di ultima generazione e ai media audiovisivi vivere le Olimpiadi da vicino, provare quello che provano gli atleti e seguire la storia dei Giochi dall'antichità fino ai giorni nostri: è possibile al Museo Olimpico di Losanna.
    Maggiori informazioni su: + Il Museo Olimpico
  • Passo del San Gottardo - Nostalgia Tremola

    Anche i Romani aggirarono l'imponente massiccio del Gottardo. Lo sviluppo del passo cominciò solo attorno al 1200, con il collegamento alla Gola della Schöllenen fra Göschenen e Andermatt. Oggi il Passo del Gottardo costituisce il collegamento più importante fra nord e sud. Oggi il passo del San Gottardo rappresenta il collegamento più importante fra nord e sud; lo attraversano i vacanzieri e tutti coloro che sono interessati alla costruzione.
    Maggiori informazioni su: + Passo del San Gottardo - Nostalgia Tremola
  • Saint-Ursanne

    Saint-Ursanne, che vanta un incantevole centro storico medievale, si estende in una valle ricoperta di boschi. È collocata lungo il corso del fiume Doubs e per raggiungerla si attraversa un affascinante ponte.
    Maggiori informazioni su: + Saint-Ursanne
  • Pilatus

    Condizionatore del tempo, trono del drago, terra dei giganti e sepolcro di dominatori: la montagna locale di Lucerna, il Pilatus, è uno dei luoghi più leggendari della Svizzera Centrale. E uno dei più belli, perché nelle giornate terse offre la vista panoramica di 73 vette alpine.
    Maggiori informazioni su: + Pilatus
  • Grimentz

    Una passeggiata nel paesino rappresenta il punto culminante della visita alla Val d’Anniviers. L’angusta viuzza centrale, chiusa al traffico automobilistico, è disseminata di case in legno brunite dal sole, adornate da centinaia di gerani rosso fuoco. Nella cantina del borgo (Burgerkeller) si conserva il vino del ghiacciaio nel Tonneau de l’Évêque.
    Maggiori informazioni su: + Grimentz
  • Arena Tettonica Sardona

    Tagliente, di colore giallo: la curiosa linea lungo le pareti rocciose del Piz Sardona mette in luce il sovrascorrimento di Glarona - un fenomeno di rilevanza mondiale. Qui strati rocciosi più antichi si trovano sopra a quelli più recenti.
    Maggiori informazioni su: + Arena Tettonica Sardona
  • Convento benedettino San Giovanni a Müstair

    Il celeberrimo monastero di S. Giovanni (Müstair, Val Monastero), noto a livello internazionale, fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO e deve la propria esistenza e peculiarità a Carlo Magno. È infatti una delle rare testimonianze architettoniche dell'epoca carolingia.
    Maggiori informazioni su: + Convento benedettino San Giovanni a Müstair
  • Monte San Giorgio

    Dalla sua cima si ha una magnifica veduta sui dintorni e chi gratta un po‘ la sua superficie, scopre che qui un tempo vivevano animali marini e altri grandi animali.
    Maggiori informazioni su: + Monte San Giorgio
  • Le cascate del Reno

    Sostare sulle maggiori Cascate d'Europa, percepire il ruggito dell'acqua su tutto il corpo - possibilità date dalle Cascate del Reno di Sciaffusa. Con il battello si raggiungono castelli, il bacino delle Cascate del Reno e perfino la possente roccia al centro delle Cascate.
    Maggiori informazioni su: + Le cascate del Reno
  • Basilica dell'Abbazia - Il tesoro

    L'Abbaye de Saint-Maurice, ossia l'Abbazia di San Maurizio, in Vallese, sorse 1.500 anni fa quale luogo di venerazione dei martiri. Il luogo di pellegrinaggio era un tempo centro spirituale del regno dei Burgundi e conserva attualmente uno dei tesori ecclesiastici più ricchi d'Europa.
    Maggiori informazioni su: + Basilica dell'Abbazia - Il tesoro
  • Gstaad

    Gstaad offre un suggestivo mix di ospiti: se Gstaad con i suoi chalet è la meta preferita dagli ospiti illustri, i piccoli villaggi tipici nelle vicinanze riservano interessanti proposte per famiglie con bambini. Negli ultimi anni il centro di Gstaad si è trasformato nella più corta ma più amata via dello shopping in Svizzera.
    Maggiori informazioni su: + Gstaad
  • Monte Brè

    Un'escursione su questo monte vale la pena non solo per la splendida vista sulla città e sul Lago di Lugano. Di fronte il San Salvatore, al di sopra del lago e della diga di Melide il Monte San Giorgio, ad ovest le Alpi vallesane.
    Maggiori informazioni su: + Monte Brè
  • Muottas Muragl

    Sulla montagna vocata alle escursioni, lassù sulla Valle dell'Inn, tutta l'Alta Engadina è ai propri piedi. La visione mozzafiato dei quattro laghi, con la famosissima St. Moritz, supera le catene montuose e il cielo è il suo unico limite.
    Maggiori informazioni su: + Muottas Muragl
  • Basilea

    La città per gli amanti della cultura offre, con i suoi 40 musei, la più grande densità museale del paese. Basilea vanta inoltre un bel centro storico, un’architettura moderna e il Reno, che invita a passeggiare e rilassarsi.
    Maggiori informazioni su: + Basilea
  • Appenzell

    Il villagio di Appenzello e il Canton Appenzello Interno si trovano in un paesaggio collinare unico nel suo genere. La regione offre usanze rurali quali le "demonticazioni" - vale a dire le discese delle mandrie dagli alpeggi - affiancate da peculiarità culturali quali la musica e le danze popolari nonché dall'escursionismo nella regione dell'Alpstein.
    Maggiori informazioni su: + Appenzell
  • Einsiedeln

    Einsiedeln è il luogo di pellegrinaggio più importante dedicato alla Vergine Maria della Svizzera. Qui, nel cuore della Svizzera centrale, il pittoresco paesaggio delle Prealpi è caratterizzato dalle paludi e dal Lago di Sihl, il lago di ritenuta più grande della Svizzera. Hoch Ybrig, il comprensorio di sport invernali, è a pochi chilometri di distanza.
    Maggiori informazioni su: + Einsiedeln
  • Ferrovia retica nel paesaggio Albula/Bernina

    130 chilometri a bordo di un treno. La tratta ferroviaria Albula/Bernina è il cuore del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO ed è a giusto titolo considerata una delle tratte ferroviarie più spettacolari del mondo. Il tratto che rientra nel Patrimonio dell’UNESCO propriamente detto va da Thusis a Tirano e si snoda lungo 122 chilometri attraversando 196 ponti, 55 tunnel e 20 comuni.
    Maggiori informazioni su: + Ferrovia retica nel paesaggio Albula/Bernina