A Piedi: Attraverso i passi

122 Risultati trovato

122 Risultati trovato

La ricerca è stata filtrata in base ai tag seguenti

122 Risultati trovato
  • Erlebnisweg Glaspass

    Sul sentiero si ripercorre la storia degli smottamenti sull’Heinzenberg. Oltre al panorama su Piz Beverin e valle di Safien, dai punti di sosta si ha la vista sull’inconfondibile paesaggio caratterizzato da un’alternanza di natura e interventi umani.
    Maggiori informazioni su: + Erlebnisweg Glaspass
  • ViaStockalper

    La mulattiera costruita più di 300 anni fa da Kaspar Stockalper attraverso il Sempione ha da tempo perso la propria importanza economica a favore delle nuove strade, ma da alcuni anni è stata ricoperta come percorso escursionistico culturale.
    Maggiori informazioni su: + ViaStockalper
  • Sentiero Cristallina

    Il Sentiero Cristallina collega Bignasco nella Valle Maggia ad Airolo nella Val Bedretto. Fra di esse si trovano montagne scoscese, una cascata alle porte di un villaggio, rocce cristalline, laghi e bacini alpini, idilliaci alpeggi e solitari borghi.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero Cristallina
  • Furka-Höhenweg, 2/2

    Piacevole escursione sul sentiero «Urschner Höhenweg» sopra la Urserental. Splendide vedute su Realp e Hospental, sulla strada di valico e sulla ferrovia a vapore del Furka. Piccoli laghi, fiori alpini, ruscelli montani e selvagge vette rocciose.
    Maggiori informazioni su: + Furka-Höhenweg, 2/2
  • Un’esperienza nelle capanne che sovrastano Coira, nella Valle del Reno

    Come ogni grande città, anche Coira ha la sua montagna. Contrariamente all’Uetliberg, pressoché una collina, di Zurigo, gli abitanti di Coira possono vantare un monte vero proprio per dimensioni, il Calanda, che si erge davanti alla città. Un’escursione in montagna di tre giorni prevede un itinerario che conduce da Haldenstein nella Valle del Reno fin sopra alla capanna Calanda e tramite il Passo di Kunkel verso la capanna Ringelspitz.
    Maggiori informazioni su: + Un’esperienza nelle capanne che sovrastano Coira, nella Valle del Reno
  • Tour des Muverans - Giro dei rifugi nelle Alpi vallesane e vodesi

    In quattro giorni, il Tour des Muverans fa il giro del Grand Muveran. Sei passi, tantissimi rifugi alpini e viste spettacolari sulle Alpi vallesane e vodesi, le imponenti Dents du Midi e il Mont Blanc: ecco cosa offre questo giro escursionistico poco conosciuto. Una vera gioia per gli escursionisti, lontano dai sentieri più battuti!
    Maggiori informazioni su: + Tour des Muverans - Giro dei rifugi nelle Alpi vallesane e vodesi
  • Walserweg, 13/19

    La cappella di San Roc appartiene all'ex insediamento Walser dell'Alp Flix, come il formaggio di pecora, i laghi palustri e i campi di fieno. Ex cava di manganese a Parsettens. Il merengue sull'Alp d'Err dà energia per la salita ai «Laiets» (laghi) del Pass d'Ela.
    Maggiori informazioni su: + Walserweg, 13/19
  • Via Alpina, 14/20

    Dalla pittoresca cornice di Kandersteg con le romantiche case di legno tradizionali si sale sulle ripide pareti rocciose del Lohner. Si continua fino al Bundnerchrinde, con la sua tipica formazione rocciosa la cui scalata è una vera avventura.
    Maggiori informazioni su: + Via Alpina, 14/20
  • Weissenstein, un classico

    Quest’escursione sul Weissenstein offre tutto: il romanticismo dei centri storici, la suggestione delle gole, l’energia dei luoghi, i panorami e la gioia di raggiungere una cima. E la cosa più bella è che al ritorno si può prendere la funivia, risparmiando le ginocchia. Un classico, e a ragione!
    Maggiori informazioni su: + Weissenstein, un classico
  • Trans Swiss Trail

    Il sentiero escursionistico a lunga distanza Trans Swiss Trail da Porrentruy a Mendrisio è una delle ultime grandi avventure nella Svizzera odierna. Un ampio ventaglio di paesaggi, culture e punti di attrazione ripartiti su 32 tappe e 488 chilometri.
    Maggiori informazioni su: + Trans Swiss Trail
  • Chemin Sanetsch-Muveran

    Dall'Oberland bernese al Vallese, proseguendo per il Waadtland. Il sentiero Sanetsch-Muveran offre straordinari panorami e impressionanti elementi paesaggistici. Les Diablerets, i campi solcati del Tsanfleuron o l’area di origine franosa di Derborence.
    Maggiori informazioni su: + Chemin Sanetsch-Muveran
  • Chemin Sanetsch-Muveran, 2/3

    Impressionante tracciato fra i solchi carsici levigati dal ghiacciaio del Lapis de Tsanfleuron. Sopra il sentiero svettano Les Diablerets e il Teufelskegel; passaggi esposti (Poteu des Etales) su un sentiero assicurato con funi fino alla regione detritica di Derborence.
    Maggiori informazioni su: + Chemin Sanetsch-Muveran, 2/3
  • Walserweg, 16/19

    Davos: in passato zona boschiva in cui, attorno al 1280, alle due cascine romane si aggiunsero dodici cascine Walser, oggi città alpina. Nella pittoresca Stafelalp si ritirò il pittore tedesco Kirchner. Lontano da strade urbanizzate e montagne si giunge ad Arosa.
    Maggiori informazioni su: + Walserweg, 16/19
  • Trans Swiss Trail, 23/32

    Il percorso segue il selciato dell’antica Saumweg fino al Passo dei passi. Flora alpina variegata. Il sorprendente impianto di aerazione della galleria del Gottardo ricorda un padiglione musicale. Sul valico, un museo sull’epoca del postiglione.
    Maggiori informazioni su: + Trans Swiss Trail, 23/32
  • Ecosentiero

    In maniera giocosa l’escursionista scopre, in uno dei paesaggi montani più belli della Svizzera, da dove arriva la corrente della Ferrovia retica.
    Maggiori informazioni su: + Ecosentiero
  • Chemin Sanetsch-Muveran, 1/3

    Da Gsteig al Lac de Sénin e lungo un'antica mulattiera attraverso un paesaggio prativo scavato dall’acqua sul Col du Sanetsch, storico passaggio di valico dall’Oberland bernese al Vallese. Panorama sulle Alpi vallesane e sul ghiacciaio di Les Diablerets.
    Maggiori informazioni su: + Chemin Sanetsch-Muveran, 1/3
  • Trans Swiss Trail, 22/32

    Per i fanatici della ferrovia: parte del sentiero si snoda vicino ai binari, attraversa le località di Göschenen e Andermatt, che hanno svolto un ruolo importante nella storia del traffico del Gottardo. Lungo il percorso, una gola con l'eco.
    Maggiori informazioni su: + Trans Swiss Trail, 22/32
  • Senda Scuol–Samnaun, 1/2

    Prati fioriti e splendide vedute dai versanti assolati della Bassa Engadina; si penetra quindi nella selvaggia e boschiva Val Sinestra, si passano edifici storici e sale al panoramico Fimberpass, il valico che porta alla Heidelberger Hütte.
    Maggiori informazioni su: + Senda Scuol–Samnaun, 1/2
  • Viste panoramiche nella pittoresca Simmental

    L’imponente catena del Gantrisch si estende dall’area del Gurnigel fino alla vistosa cupola rocciosa dello Stockhorn. Lungo questa catena corre un sentiero in quota con grandiose vedute sulla Simmental, sulle Alpi bernesi e sul Lago di Thun.
    Maggiori informazioni su: + Viste panoramiche nella pittoresca Simmental
  • Sentiero in cresta del Giura

    Il Sentiero in cresta del Giura unisce Zurigo a Ginevra descrivendo un ampio arco. Questo panoramico itinerario a lunga percorrenza attraversa due regioni linguistiche in un paesaggio vario e incontaminato. Offre tranquillità lontano dal caos e dal turismo di massa.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero in cresta del Giura
  • Sentiero in cresta del Giura, 12/16

    Il sentiero si sviluppa non lontano dal confine di stato tra la Svizzera e la Francia nel maestoso Giura vodese. Qui, se gli alberi e le pietre potessero parlare, racconterebbero tante storie di contrabbando. Vallorbe è un centro di grande tradizione dell’artigianato del ferro, nonché un importante nodo ferroviario.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero in cresta del Giura, 12/16
  • ViaSbrinz, 5/5

    Escursione sportiva da Goms attraverso il Griespass, a 2479 metri, fino all'italiana Val Formazza. Tappa con variegato paesaggio alpino caratterizzato dalla storia dei Walzer emigrati e dal loro legame con l'antica patria.
    Maggiori informazioni su: + ViaSbrinz, 5/5
  • Walserweg, 7/19

    Per secoli gli abitanti di Safien hanno attraversato con bestiame e merci il Glaspass verso la località di mercato Thusis. Insediamenti Walser ad Inner e Usser Glas e a Tschappin. Ai piedi del Piz Beverin sorge l'insediamento Walser abbandonato Masügg, oggi alpeggio.
    Maggiori informazioni su: + Walserweg, 7/19
  • Jakobsweg Graubünden, 2/20

    Partenza da Müstair, sede della chiesa conventuale di St. Johann, patrimonio dell'umanità UNESCO. Passando per Sta. Maria, Valchava e attraversando il bosco di larici sul confine del parco nazionale, si giunge a Fuldera e Tschierv. Dal borgo più alto sul Pass dal Fuorn un sentiero transitabile sale a Lü.
    Maggiori informazioni su: + Jakobsweg Graubünden, 2/20
  • ViaJacobi, 8/33

    Flüeli offre una visuale magnifica. Il percorso segue le rive dei laghi Sarnersee e Lungernsee e a partire dalla chiesa di Lungern, come mostra una moneta sul pellegrinaggio, il vecchio percorso del Brünig era usato come itinerario di pellegrinaggio.
    Maggiori informazioni su: + ViaJacobi, 8/33
  • ViaJacobi, 33/33

    Da Siebnen a St. Meinrad è tutto in salita, ma la fatica viene ripagata, e non solo con la vista sull'Obersee: altrettanto incantevoli sono la cappella e la locanda St. Meinrad, con le loro vicende storiche e la splendida posizione sull'Etzelpass.
    Maggiori informazioni su: + ViaJacobi, 33/33
  • Furka-Höhenweg, 1/2

    Lungo il primo tratto del Rodano verso Gletsch. Sempre affiancati dallo storico percorso ferroviario del Furka si prosegue in direzione del Passo Furka. Chi ha fortuna può vedere passare una nostalgica locomotiva a vapore. Imponente veduta sul ghiacciaio del Rodano e sulla valle di Goms.
    Maggiori informazioni su: + Furka-Höhenweg, 1/2
  • Sentiero dei passi alpini, 12/34

    Durante la splendida escursione sul Saflischpass si scorge per la prima volta il mondo dei Quattromila vallesani. Da Rosswald, paesino fiabesco situato su un terrazzo, si può ammirare la Valle del Rodano.
    Maggiori informazioni su: + Sentiero dei passi alpini, 12/34